Castelforte: Ancora attacchi dall’ex sindaco Gianpiero Forte e dall’ex consigliere comunale Vincenzo Coviello. Le risposte del Sindaco Giancarlo Cardillo

Faccio veramente fatica a rispondere agli attacchi dell’ex sindaco Gianpiero Forte e dell’ex consigliere comunale Vincenzo Coviello. In ogni caso di fronte ai loro attacchi sento la necessità di fare qualche puntualizzazione anche se sono costretto a sottrarre tempo ad altre cose molto più importanti per servire meglio i miei concittadini che meritano davvero tanta attenzione e cura.A Vincenzo Coviello dedico due righe. Vorrei, infatti, chiedergli “da quanto tempo non va al cimitero e se sa o meno che il cimitero è stato ed è oggetto di una serie di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria ivi compresa la rete idrica e il verde?”. Proprio in questi giorni, infatti, è terminato il lavoro di sistemazione e ripristino della rete idrica interna che ha comportato qualche disagio per i cittadini. Si è trattato di un intervento di sistemazione resosi necessario proprio a causa dei lavori probabilmente mal fatti dalle precedenti amministrazioni comunali e in merito alla cui esecuzione appare anche necessario un serio approfondimento. Proprio all’ex consigliere comunale Vincenzo Coviello chiedo perché non si è interessato negli anni scorsi di questo problema? Forse maggiori chiarimenti e delucidazioni le dovrebbe chiedere a qualche suo amico di cordata che, a quanto pare, non lo voleva neanche in lista.Adesso veniamo all’ex sindaco Gianpiero Forte, sconfitto dalla storia e presto anche dai cittadini che continuano a snobbarlo tanto che sta trovando notevoli difficoltà nel formare una lista. Ebbene, in merito al Ponte di Maiano e alla SP 125 gli chiedo ma di quali responsabilità parla? Non gli basta la figuraccia che ha già fatto con le sue incaute e demagogiche esternazioni sul ponte? Proprio lui viene a parlare di ritardi nella esecuzione dei lavori quando la stessa Astral ha attestato l’incuria di anni e anni nella manutenzione della strada. La nostra amministrazione comunale, con serietà e responsabilità sta cercando di affrontare il problema in maniera adeguata? A questo proposito oggi alle 17 in Comune avremo un incontro proprio con l’Astral e i termalisti della Fost per fare il punto sullo stato dell’arte. A mio parere occorre certamente fare il tutto nel minor tempo possibile ma dobbiamo farlo bene ed in sicurezza per il bene di tutti evitando pericoli. Dobbiamo evitare ogni ragionevole rischio per l’incolumità dei pedoni e degli automobilisti. Il sottoscritto segue giornalmente l’evoluzione dei lavori sentendo direttamente i responsabili di Astral. L’ex sindaco Gianpiero Forte invece di fare demagogia e propaganda perché non ci dice i motivi per i quali quando era sindaco non è intervenuto adeguatamente per la sicurezza della viabilità sulla SP 125 oppure perché non ci racconta qualcosa in più in merito ai lavori della rete idrica interna del cimitero sulla quale siamo dovuti intervenire noi per affrontare una situazione di disservizio che durava da anni, cioè da quando i lavori furono fatti?Ogni cosa, prima o poi viene a galla e le bugie, purtroppo, hanno le gambe corte. Forse su questi argomenti e su tanti altri l’ex Sindaco Forte farebbe bene a restare in silenzio evitando, come è suo solito fare, di spargere solo veleni manifestando acredine e gelosia. Anche questa volta è stato smascherato e presto anche lui dovrà raggiungere il luogo dove è destinato politicamente lui e i suoi amici: “il cimitero degli elefanti”.