Castelforte: Apre L’ Enporio-scuola. progetto caritas-interparrocchiale – Don Fabio Gallozzi.

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Sabato 6 luglio 2019, presso la città di Castelforte si è inaugurata l’apertura dell’Emporio “Inno alla Carità”  e  dei laboratori dell’Associazione della parrocchia di San Giovanni Battista “Una Scuola alla Don Milani”.

Il progetto è il risultato di una collaborazione costante tra le Caritas di San Giovanni Battista in Castelforte e la Caritas del Santuario dei Santi Cosma e Damiano,con la partecipazione in maniera sinergica per l’aspetto formativo, dell’Associazione Sant’Antonio Ramo Onlus della parrocchia di San Giovanni Battista. Dopo la Celebrazione, tenutasi presso la chiesa dell’Annunziata presieduta dal Vicario Generale Don Mariano Parisella, alle ore 19:00, come da programma, si è tenuta la cerimonia presso il piazzale antistante all’Emporio-Scuola. Dopo aver ascoltato le Parole del Vicario nella S. Messa sull’importanza della solidarietà citando Papa Francesco:” come luogo di incontro e di collaborazione tra le diverse realtà, la Cerimonia inizia con il saluto e la presentazione dell’Emporio-Scuola da parte di Don Fabio Gallozzi, parroco delle due comunità. 

Nella presentazione si evidenzia l’importanza di un “Nuovo modo di fare Carità”, cercando di salvaguardare la dignità degli indigenti che “noi chiamiamo OSPITI” afferma il parroco, con lo scopo di cercare di creare un’ambiente non solo confortevole, ma bello, accogliente, sereno e gioioso. Quando l’Ospite “esce da quella porta non si deve assolutamente vergognare per ciò che ha ricevuto continua il parroco Don Fabio. L’emporio dunque è un sorta di “supermercato”, ove, l’ospite che rientra nel programma con una tessera a punti può prelevare gli alimenti che gli occorre,gratuitamente. Il tutto attraverso un sistema telematico OMS WEB in un progetto di accompagnamento. L’emporio dunque, non prevede solo la distribuzione di alimenti ma offre altre opportunità in termini di vestiti, scarpe, giocattoli, coperte, lenzuola ed altrocon l’allestimento di una lavanderia, una piccola Cucina e Mensa. Non solo distribuzione, dunque, ma anche un accompagnamento attraverso Corsi di Formazione, con lo scopo attraverso una piccola Scuola, di mettere l’ospite in condizione di apprendere dei mestieri lavorativi per uscire fuori dal proprio disagio. Infatti accanto all’emporio si inaugura anche il progetto “Una Scuola alla Don Milani” costituiti da 3 Laboratori, tra cui una sala computer. Il sindaco di Castelforte Giancarlo Cardillo, dopo aver manifestatoil suo apprezzamento ed il valore positivo sociale dell’iniziativa ha sottolineato la particolarità di un progetto comune per il bene delle realtà. Lo stesso il delegato del Comune di SS. Cosma e Damiano, Martino Nicola, affermando che da questo progetto anche le amministrazioni potrebbero prendere esempio per possibili collaborazioni future. All’evento, interviene anche l’On. della Regione Lazio, Salvatore La Penna, che dopo aver ringraziato il parroco per l’invito ricevuto manifestando il suo forte gradimento per questo illuminate progetto, sottolinea come la Regione Lazio sia fortemente sensibile alle iniziative come questa, dove gli ultimi e gli emarginati non possono essere esclusi assolutamente dalla condizione di vita sociale; dove spesso il loro stato di solitudine rende la loro vita ancor più degradante di quando già non lo sia, e aggiunge :”seppur ai margini della Regione Lazio le due comunità di Casteloforte e Santi Cosma e Damiano non saranno lasciate sole.

Il Direttore della Caritas Don Alfredo Micalusi, condivide l’importanza di un progetto di una portata simile, definendolo il Primo dell’Arcidiocesi di Gaeta e del Sud Pontino, soprattutto per l’aspetto dell’ accompagnamento formativo-Lavorativo, dove,oltre a sostenere l’Ospite materialmente, si vuole metterlo in condizione di offrirgli altre possibilità, altre strade. Dopo una serie di riflessioni sull’importanza della collaborazione inter-parrocchiale, don Alfredo Micalusi si augura che, come questo progetto, possano nascerne altri simili nelle parrocchie e nelle foranie dell’Arcidiocesi di Gaeta. Prima della Benedizione ad opera del Vicario Generale Don Mariano Parisella, il Parroco-Rettore don Fabio Gallozzi ringrazia tutti i presenti, i volontari delle due Caritas parrocchiali, la Diocesi per il sostegno con il contributo dell’8×1000, le autorità civili presenti, concludendo che il tiolo dei progetti è un richiamo “Alla Speranza”; Noi dobbiamo poter credere , dice don Fabio, sull’esempio di San Paolo e don Milani, che le persone possono cambiare e migliorare e che anche di fronte alle difficoltà più grandi bisogna credere, per un senso non solo civico, ma  soprattutto evangelico; Credere che ogni persona si possa tirare fuori sempre il meglio, ma insieme, come comunità, come una famiglia, sulla legge dell’amore. Dopo la Benedizione e il taglio del fiocco, gli intervenuti e tutti fedeli presenti hanno partecipato alla visita del luogo. Il tutto si conclude con momento di convivialità e di Festa Insieme.  

le3cshop.com