Castelforte: Comunicato stampa PD contro maggioranza e Presidente del Consiglio Comunale.

L’ atteggiamento , che a parer nostro è simile all’arroganza ,di questa maggioranza e del Presidente del Consiglio ha raggiunto limiti insopportabili. In un momento così grave per l’economia, la maggioranza impiega mesi per elaborare il bilancio di Previsione 2013 ma non convoca in tempi congrui le varie commissioni. Non solo, il Presidente del Consiglio decide in proprio la data del Consiglio Comunale, senza ascoltare la commissione capigruppo, il Presidente della Commissione Bilancio, pochi giorni prima del Consiglio convoca la Commissione Bilancio; la commissione capigruppo viene convocata solo per comunicare la data del consiglio. Il Presidente del Consiglio, Giampiero Forte, figura di garanzia della massima istituzione civica, votato anche dalla minoranza, dopo i mal di pancia di quest’estate, ha ormai optato per una politica a tempo pieno, si è schierato apertamente a difesa di questa conflittuale maggioranza e del suo modo di fare, dimenticando che è il garante di tutti i consiglieri comunali. Ai suoi proclami verbali, quando qualcuno ostacola i suoi obiettivi, fanno seguito solo fatti inconsistenti; si chiede alla minoranza collaborazione e comprensione, ma intanto Sindaco e Presidente si guardano bene da qualsiasi confronto per le poche cose di interesse comune, interesse comune per noi, non già per loro tutti tesi a difendere il proprio orticello. Comprendiamo che sono allo sbando completo, non fanno che bisticciare per scegliere quale impiegato comunale assegnare all’area personale, emettono ordinanze senza senso, non si preoccupano di quanto sta accadendo nel nostro paese. Non convocano nessuna riunione sulla problematica “case popolari” con la  presenza dei funzionari dell’Ater così come promesso dal sindaco in consiglio comunale , non ci rispondono alle nostre richieste di atti e documenti e non rispondono neanche più alle nostre interrogazioni .
E’ chiaro che adesso chiederemo un incontro al Prefetto  perchè  la minoranza è stufa di questo atteggiamento e , da questo momento non prenderemo più parte alle varie commissioni consiliari, convocate all’ultimo momento magari solo per distribuire qualche gettone di presenza, senza dare alcuna possibilità di approfondire gli argomenti e cosa ancora più grave convocate solo quando i membri di maggioranza danno la loro disponibilità non tenendo in alcun modo conto invece dei consiglieri di minoranza..
Anche il neo segretario del PD Giuseppe Rosato ha stigmatizzato questo assurdo e antidemocratico comportamento che è  a totale disprezzo di tutte le regole sulle quali si basa la normale convivenza politica . Il grado di democrazia di un paese si misura attraverso la consistenza e l’esistenza di una sana e responsabile minoranza. Per questi motivi penso che dobbiamo mettere in atto tutti gli atti che la legge ci mette a disposizione per mettere fine a questa maggioranza che sta portando in un tunnel senza uscita il nostro paese…
Il gruppo Consiliare del PD
Giancarlo Cardillo
Paolo Ciorra
Il segretario del PD
Rosato  Giuseppe

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo