Castelforte: “Gruppo Castelforte Futura” Il provvedimento emanato dalla Comandante della P.M., ci lascia alquanto perplessi.

Le3cshop

[15:37, 22/10/2021] Giancar Cardill2: Cari concittadini,
la nuova amministrazione comunale si è insediata da pochi giorni e già appare evidente che l’attività della Polizia Municipale si è particolarmente intensificata.
Dinamismo che, visto l’ultimo provvedimento emanato dalla Comandante della P.M., ci lascia alquanto perplessi.
La recente ordinanza infatti risulta essere particolarmente pregiudizievole per le persone disabili che di tutto avrebbero bisogno, tranne che di provvedimenti che ne rendono meno agevole e più gravosa la mobilità..
A mezzo dell’atto del 21.10.2021 è stata disposta, con decorrenza immediata, la revoca di tutte le ordinanze precedentemente emanate in favore di soggetti con limitata e impedita capacità motoria su Via Fusco, Via Risorgimento e Via Pozzillo aventi a oggetto i cd. “stalli di sosta assegnati”.
Ciò che ci lascia particolarmente basiti è come gli organi preposti possano non comprendere come questo provvedimento lasci nello sconforto più totale persone, soggetti fragili che, in un periodo dell’anno caratterizzato da frequenti precipitazioni, quindi in condizioni meteo sicuramente non agevoli, perdono per un periodo indeterminato un importante beneficio (di cui se potessero farebbero volentieri a meno).
Ciò significa che per parcheggiare la propria autovettura chi poteva contare su uno stallo riservato nei pressi della propria abitazione, dovrà, se sarà fortunato, allontanarsi molto per potere parcheggiare.
Tale decisione, che tra l’altro non è stata minimamente preannunciata, determina il peggioramento delle qualità di vita di persone che già quotidianamente sono costrette ad affrontare difficoltà particolarmente gravose; persone che sicuramente non avevano assolutamente bisogno dell’emanazione di un provvedimento del genere, particolarmente pregiudizievole.
Sempre in merito al settore della P.M. non possiamo esimerci dal constatare che l’intensificazione dell’attività della P.M., casualmente avvenuta in concomitanza con l’insediamento della nuova amministrazione, rappresentava una chimera fino a poche settimane fa.
La passata amministrazione purtroppo non ha potuto beneficiare di tale impegno, al punto tale che uno dei settori più aspramente criticati dalle forze di minoranza era proprio questo, particolarmente strategico e fondamentale per il buon andamento della macchina amministrativa.
Sembra passato molto tempo da quando il responsabile del servizio lamentava, per le vie brevi e in alcuni casi anche per iscritto, che non vi erano le condizioni per assicurare tutti i servizi vista l’esiguità delle risorse umane a disposizione.
Ovviamente siamo felici di questa positiva evoluzione a vantaggio della collettività, che ha visto una immediata ritrovata efficienza senza alcun tipo di implementazione a livello di personale.
Alla luce di questa vigorosa e sorprendente efficienza che il detto settore ha ritrovato, auspichiamo che finalmente si troverà modo anche di controllare le aree di sosta a pagamento; attività che sembrava impossibile, data l’esiguità di risorse umane a disposizione e le doglianze più volte rappresentate.
L’impossibilità di espletare il controllo dei parcheggi a pagamento ha di fatto sottratto entrate importanti per il nostro Comune, che potevano essere utilizzate per fornire ulteriori servizi, come, tra le altre, il rinnovamento della segnaletica orizzontale e verticale.
Solo ora notiamo che, così come avrebbe dovuto essere anche in passato, tutte le mattine dipendenti destinati al settore di P.M. sono presenti nel centro del paese, vediamo una frenetica attività di controllo allo smaltimento di cartoni da parte delle attività commerciali, questione, quest’ultima, che dovrà essere in futuro ulteriormente approfondita, alla luce di alcuni episodi verificatisi, che non ci convincono del tutto.
Speriamo che durante questi controlli chi di dovere trovi il tempo anche per controllare il carico e scarico merci e soprattutto per dare seguito a un ulteriore ricognizione dei sensi unici.
Noi , intanto, dal canto nostro, non possiamo fare altro che assicurare a tutti i cittadini, che svolgeremo i nostri doveri di consiglieri di minoranza in modo attento e vigile non tralasciando nulla.


Gruppo Castelforte Futura
Giancarlo Cardillo
Giuseppe Rosato
Vincenzo Gagliardi