Castelforte: Il comune entra nel progetto “Liris in bicicletta dalla sorgente al mare; percorsi e itinerari cicloturistici in Valle del Liri e sul litorale”

Clicca e scopri i prodotti in vendità

Si tratta di un’idea particolarmente innovativa per il territorio, che prevede la realizzazione di un portale web informativo e di una rete di 12 itinerari cicloturistici, adatti anche a chi non pratica abitualmente l’attività sportiva in bicicletta, ma che voglia sperimentare un turismo lento ed ecosostenibile lungo tutta la Valle del Liri “dalla sorgente al mare”.

L’iniziativa interessa un’area geografica molto vasta tra le province di Frosinone e Latina, comprendendo anche il tratto iniziale del fiume che si trova in Valle Roveto (alta Valle del Liri), in provincia de L’Aquila. Gli itinerari attraverseranno ambienti montani, lacustri, fluviali e costieri; toccheranno antichi borghi, aree archeologiche, musei, abbazie e luoghi di interesse storico e culturale e permetteranno di entrare in contatto con i partner e gli attori locali, attraverso l’esperienza diretta della cultura, della storia e delle tradizioni del territorio.

La presentazione dei percorsi cicloturistici sarà realizzata attraverso quattro Workshop della durata di tre giorni ciascuno, rivolti ad operatori del settore italiani e stranieri (tour operator, associazioni, bike travel, blogger e giornalisti) che potranno, a loro volta, promuovere il nostro territorio come un’interessante opportunità di visita per gli appassionati di cicloturismo in tutto il mondo.

Grande merito del successo va alla sinergia creata tra il lavoro di Domenico Bartolomucci, Presidente della società sportiva Ciclistica Isola del Liri e responsabile delle attività cicloturistiche per il Comitato Regionale Lazio di Federciclismo e di Ilenia Carnevale, socio fondatore della Poièo, Direttore Scientifico dei Musei Archeologici di Atina e Castro dei Volsci e guida turistica abilitata della Regione Lazio.

Un sentito ringraziamento va a tutti coloro che hanno sostenuto il progetto ed in particolare agli Enti che hanno manifestato il proprio supporto fin dall’inizio. Si tratta del Comitato Regionale Lazio di Federciclismo, del Parco Regionale dei Monti Aurunci, del Parco Regionale Riviera di

Ulisse, della Riserva Naturale Regionale del Lago di Posta Fibreno, del Comitato Luigi Giura di Minturno, della società Borghi Artistici Srl – Spazio Rocca Janula di Cassino e della Pro Loco di Aquino.

E’ un’importante opportunità per implementare la proposta turistica ed avere una ricaduta positiva sull’economia del territorio, favorendo anche la nascita e lo sviluppo di attività imprenditoriali connesse al cicloturismo.

Pubblicità

https://www.instagram.com/p/Cj-a3_4I589/