Castelforte: Il Sindaco Cardillo replica alle accuse del consigliere Saltarelli

“Questo ennesimo attacco all’operato dell’Amministrazione Comunale da parte del consigliere  Michele Saltarelli -esordisce il Sindaco Giancarlo Cardillo- avviene nel mezzo della Settimana

Santa della quale uno dei protagonisti è Giuda, colui il quale tradirà Gesù. Ebbene Michele  Saltarelli che ha tradito gli elettori che lo hanno eletto consigliere di maggioranza e che finora non

ha avvertito il peso sulla coscienza della sua azione, è tornato a colpire con accuse gratuite l’operato

della nostra Amministrazione Comunale. Egli mente quanto afferma che Castelforte è l’unico  Comune a non aver aderito al Patto della Sicurezza del sud pontino. Ebbene, l’unico Ente che, finora, ha  approvato la delibera di adesione è stato il Comune di Formia dove la gestione è affidata ad un Commissario  Straordinario. Castelforte approverà la delibera nella giunta di venerdì 30 marzo 2018 come era nei  programmi e come faremo.  Sinceramente da fastidio che il consigliere Michele Saltarelli a tutti ormai noto per i suoi vari  passaggi politici da un gruppo all’altro si erga a censore dell’operato della nostra Amministrazione Comunale e da ancora più fastidio quando lo fa diffondendo vere e proprie fake news. Il Patto per la  Sicurezza del Sud Pontino è stato il frutto di un incontro tenutosi a Formia lo scorso 15 gennaio e  che è davvero impegnativo. Questo “Patto per la Sicurezza” è un primo importante strumento di grande  interesse che Castelforte, insieme a Formia, Gaeta, Minturno, Itri, Santi Cosma e Damiano e Spigno Saturnia ci vede protagonisti e partecipi insieme al Prefetto di Latina. Le estemporanee dichiarazioni del consigliere Saltarelli,  quindi, appaiono davvero fuori luogo e fuorvianti. Ma, evidentemente, questo è il suo stile di far  politica. Per questo gli rinnoviamo l’invito a farsi un esame di coscienza e a dimettersi prima possibile per non tradire ulteriormente il voto popolare che non lo ha eletto per essere minoranza. Ma è chiaro ormai, che a lui piace il ruolo del ventriloquo politico e cerca di interpretarlo al meglio disattendendo anche il mandato elettorale. Peccato!!!

Infine, i disagi in via De Gasperi causati da un guasto della pubblica illuminazione sono già stati riparati e lui, o chi per lui, non se è neanche accorto. Che dire? Ogni commento ulteriore è  davvero sprecato. Di fronte a certi atteggiamenti siamo sicuri che la gente saprà ben valutare isolando i transfughi di mestiere bravi solo a prestare la voce ai soliti noti che gli utilizzano per i loro interessi politici”.

Ufficio Stampa Comune di Castelforte