Castelforte: L’incresciosa situazione del ponte per Maiano di Sessa è forse motivo utile per i selfie o lo scatto da post?. Cosa accadrebbe se tutti i cittadini si ritenessero legittimati a comportarsi allo stesso modo? Il commento del Sindaco G. Cardillo

Tutti gli amministratori pubblici e in particolare chi ricopre, come me, l’impegnativo incarico di Sindaco sono quotidianamente impegnati a migliorare la qualità della vità delle comunità a cui apparteniamo e di cui, fieramente e con immenso rispetto, ci sentiamo parte integrante.
Lo facciamo cercando di migliorare l’ambiente, gli spazi pubblici, i servizi, offrendo occasioni di formazione e soprattutto facendo del nostro meglio per dare il buon esempio, nel doveroso rispetto delle leggi.
Fatta questa importante premessa, desidero parlare proprio del nostro primario dovere di essere rispettosi delle leggi.
A tal fine mi vedo costretto ad evidenziare che, purtroppo, c’è qualcuno che non sembra avere alcuna voglia di comportarsi così e, appare a mio modesto avviso, poco rispettoso delle leggi.
Lo dico riferendomi alla pur legittima manifestazione di pensiero espressa dall’ex Sindaco Forte riguardo alla incresciosa situazione del ponte sulla Via per Maiano.
Ebbene, Lui personalmente, insieme al deputato regionale Tripodi e ad altri simpatizzanti di partito si è recato sul ponte in Via per Maiano per esprimere legittimamente il proprio pensiero al riguardo ma, ad un certo punto, qualche presente, secondo quanto emerge delle foto postate in rete, violando il divieto di accesso stabilito sia per gli autoveicoli che per i pedoni, ha superato la barriera inoltrandosi sul ponte per essere fotografato.
Foto che poi è stata postata sulla pagina facebook di Liberi per Castelforte.
Emerge, quanto meno in apparenza, che una più che legittima manifestazione di pensiero sia trascesa in una palese violazione del divieto di accesso imposto con specifica ordinanza dalla Provincia a tutela della pubblica incolumità.
Cosa accadrebbe se tutti i cittadini si ritenessero legittimati a comportarsi allo stesso modo?
Mi chiedo se potremmo, nostro malgrado, trovarci a commentare una ennesima tragedia più che evitabile?
Mi rammarico di dovere evidenziare questa circostanza ma sono costretto a farlo per cercare di evitare che qualsiasi altro cittadino si possa sentire incoraggiato a emulare tali gesti.
Questo è l’esempio prodotto da coloro che vorrebbero tornare a guidare il nostro paese, ritenendosi migliori.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo