Castelforte: L’invito del coordinatore Comunale di Fratelli D’Italia Vincenzo Gagliardi. “Fratelli d’Italia a livello locale ha bisogno di rinnovarsi e guardare al futuro e lavorare per il paese che ha tanto bisogno del contributo di tutti

Pubblicità

“Fratelli d’Italia a livello locale ha bisogno di rinnovarsi e guardare al futuro.” Questo quanto affermato dal Coordinatore Comunale, Vincenzo Gagliardi che svolge anche il ruolo di Consigliere Comunale di opposizione nel Comune di Castelforte, a margine di un incontro tra i coordinamenti dei tre comuni del sud, Castelforte, Santi Cosma e Damiano e Spigno Saturnia e i vertici Provinciali e Regionali. Gagliardi, infatti, ritiene che, superata la fase del rinnovo del Consiglio Comunale, che inevitabilmente ha portato ad assumere posizioni diverse legate anche alla storia politica e personale di ciascuno, diventa ora necessario, se non indispensabile per la vita del partito ma anche per essere in grado di rispondere alle sfide della politica locale, provare a riunire tutte le anime che si riconoscono nei valori di questo partito. Per questo motivo, Gagliardi invita tutti coloro che sono interessati a creare un gruppo forte di riferimento ed a riunirsi per dar vita ad un nuovo coordinamento che sia in grado di lavorare per il paese che ha tanto bisogno del contributo di tutti. Ma Gagliardi lancia la sfida anche ai coordinamenti dei comuni vicini, compreso quelli più grandi, rilevando la necessità ed esigenza di avere una linea politica comprensoriale nell’intero bacino del Golfo di Gaeta ed una maggior collaborazione e condivisione nelle scelte effettuate. “Solo così” conclude Gagliardi “si potrà riuscire a creare una sintonia e far emergere la comunità di Fratelli d’Italia, e i valori ed il patrimonio politico e culturale che essa rappresenta, a tutti i livelli e poter dare risposte concrete ad una popolazione che in questi anni sta vivendo una situazione di forte sofferenza più accentuata che in altri contesti”.  

Castelforte, lì 7 Luglio 2022.

                                                                                  L’Addetto stampa