Castelforte: Primo premio “Corti de li cunti” 2018 alla scuola media “A. Fusco”

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Anche quest’anno i ragazzi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Omnicomprensivo, si sono aggiudicati il primo premio per il miglior “corto”, partecipando alla terza edizione del Festival Nazionale Cortometraggi, sez. “I corti de li cunti”. I ragazzi si sono impegnati nel Castello di Federico II di Melfi, nella realizzazione di un Cortometraggio ispirandosi alla fiaba “La Pulce”, sorprendentemente in abiti d’epoca gentilmente concessi dall’ Associazione folklorica “Glio Ventrisco” di Castelforte. La fiaba tratta dalla celebre opera di Gianbattista Basile “Lo curto de li cunti”, una raccolta di 50 fiabe della tradizione napoletana del 600 nell’età Barocca, narra in modo sintetico ma chiaro la storia del Re di Altomonte che fu pizzicato da una pulce che acchiappò con gran destrezza e che trovò talmente bella, tanto da non sopprimerla con l’unghia. La adagiò in una caraffa e la nutrì ogni giorno col sangue del suo braccio. In sette mesi crebbe cosi tanto che le dovette cambiare posto, e alla fine diventò grossa come un agnello. Di fronte a questo fenomeno, il re la fece scuoiare, e conciata la pelle emanò un bando: chi avesse capito di quale animale appartenesse quella pelle, avrebbe ottenuto la mano di sua figlia………
Il senso, il messaggio di questa fiaba molto attuale e tramandato nei tempi da padre in figlio è quello di un padre che cerca un marito per la figlia, che abbia capacità, forza fisica, astuzia ecc.. Insomma, una garanzia per la figlia e soprattutto per le proprietà e il sangue del Re.
Venerdi 28 Settembre scorso infatti, presso il Cinema/Teatro “Plaza” di Napoli alla presenza del Dirigente Scolastico Prof. Amato Polidoro, del Vice Sindaco Graziella Russo in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Castelforte, degli alunni e delle Insegnanti: Carla Filaci, referente e coordinatrice del progetto e Teresa Maccio è stato ritirato il primo premio, per il miglior “Corto”. Un altro traguardo raggiunto brillantemente dalla scuola di Castelforte, grazie alla fantasia e alle qualità coreografiche e creative che da sempre manifestano le Insegnanti Filaci e Maccio. Il premio è stato ritirato dal Dirigente Scolastico Prof. Amato Polidoro nella più sincera e sentita soddisfazione.
di Andrea Conte

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.