Castelforte: Screening senologico e incontri Sindaco, Giunta e delegazione LILT sud pontino

Le3cshop

“La parola d’ordine nel campo della salute –dice il Sindaco Angelo Felice Pompeo- è prevenzione.
Fare prevenzione è una necessità che ci aiuta a vivere una buona qualità della vita e la nostra
Amministrazione Comunale sull’argomento intende fare tutto il possibile affinché la sensibilità
cresca”.
In questa ottica per domenica prossima, 31 ottobre, è stata organizzata una Giornata di screening
senologico. A promuovere l’iniziativa è stata, in particolare, l’incaricata alle Pari Opportunità
Antonella Lello, l’incaricato alla sanità il dott. Giovanni Testa e l’Assessore ai Servizi Sociali
Michelina Terillo.
Lo screening senologico si terrà domenica mattina presso i locali comunali di San Rocco e le donne
prenotate potranno accedere all’esame ecografico. In ragione dell’alto numero delle prenotazioni
già registrate gli addetti stanno programmando altre due giornate nel mese di novembre in modo da
offrire il servizio a tutte le donne che hanno già espresso questo desiderio.
A testimonianza dell’impegno e della volontà di sostenere le iniziative di prevenzione oncologica,
proprio ieri pomeriggio, il Sindaco Angelo Felice Pompeo e l’intera giunta comunale hanno
incontrato il responsabile del Sud pontino della LILT (Lega Italiana lotta contro i tumori)
Rosario Cienzo insieme alla delegazione dei volontari formata dalla nutrizionista dott.ssa Lucia
Testa, dal coordinatore dei volontari Massimo Spignese e dalla portavoce Sandra Cervone.
Nel corso dell’incontro sono statu affrontati i temi più scottanti relativi alla prevenzione e sono state
lanciate idee e proposte concrete per l’attivazione di iniziative di prevenzione a favore, in
particolare, delle donne.
Si sa che la LILT opera gratuitamente attraverso volontari nelle strutture che organizza attraverso
avvalendosi di fiduciari. La LILT, infatti, ha operato e opera in specifici settori della prevenzione
primaria, secondaria, terziaria e nel supporto al malato oncologico. Tra i settori privilegiati oltre
quello della senologia, figurano anche quelli della dermatologia e della ginecologia. Una particolare
attenzione viene riservata alle visite dedicate all’informazione sui corretti “stili di vita”
nell’alimentazione, con particolare riguardo al paziente oncologico e più in generale alla
prevenzione nel suo complesso.