Castelforte: Servizio Civile e Biblioteca Comunale

Novità guardaci online in diretta!

La Giunta Comunale ha approvato, nei giorni scorsi, due importanti atti deliberativi.

Il primo riguarda la domanda di adesione al servizio dell’Anci per presentazione di progetti di Servizio Civile. Castelforte, quindi, si candida a diventare centro di accoglienza per i giovani che desiderano fare questa importante esperienza. In questo modo, il Comune aurunco, che fu tra i primi a livello nazionale ad accogliere obiettori e poi volontari del servizio civile, torna a svolgere questa significativa funzione sociale e formativa.

“Era uno dei nostri obiettivi più importanti -dice il Sindaco Giancarlo Cardillo- e, adesso, anche grazie alla disponibilità dell’Anci Lazio il nostro Ente che, a seguito delle varie modifiche normative, era rimasto tagliato fuori torna ad organizzarsi per mettersi a disposizione in un settore che è strategico anche per la formazione dei giovani”.

Il secondo atto della giunta comunale è, invece, una richiesta di contributo alla Regione Lazio per la realizzazione dell’efficientamento energetico e la valorizzazione della Biblioteca “Tommaso da Suio” che è capofila del Sistema Bibliotecario Sud Pontino. All’atto deliberativo appena approvato è legato uno specifico progetto corredato di tutta la giusta documentazione e prevede una spesa complessiva di circa 66mila euro.

“Anche in questo caso -dice il Sindaco Giancarlo Cardillo- stiamo puntando a qualificare le strutture a disposizione della popolazione e che mettono al centro la formazione e la cultura. Si tratta di investimenti importanti e dei quali potranno trarre vantaggio sempre più ampie fasce di popolazione e, credo, soprattutto i giovani”.