Castelforte: Viabilità. Se ci saranno disagi, non potremo fare a meno di evidenziare quanto ancora una volta, saccenza e mancanza di confronto cagionano ai nostri concittadini

Leggiamo sulla stampa una piccata risposta,l’ennesima, del sindaco Pompeo alle nostre rimostranze riguardo il piano di viabilità che andrà in vigore il 28 dicembre.
Un’insofferenza, a nostro avviso,ingiustificata, nei confronti di un preciso dovere istituzionale che compete al nostro ruolo di consiglieri di minoranza. Continuiamo infatti a non comprendere l’astio che il Sindaco manifesta nei nostri confronti ad ogni azione volta ad evidenziare particolari problematiche, salvo poi in seguito fare retromarcia ( come ad esempio la gestione disastrosa delle casette di Natale).
Probabilmente ciò è da correlarsi a qualche, ormai assodato , problema politico interno alla sua Maggioranza; questo però a noi poco interessa.

Come più volte affermato, reputiamo che il continuo confronto con il passato a poco serva, vista la nostra più volte ribadita consapevolezza di ricoprire un diverso ruolo in consiglio.
Forse sarebbe il tempo giusto affinché anche il Sindaco Pompeo sia finalmente consapevole che il suo ruolo è quello ( difficile) di amministrare e che le elezioni sono trascorse da oltre un anno ormai.
Tale continuo riferimento al passato non può che evidenziare semplicemente una volontà di mascherare la poca competenza e capacità amministrativa.

Nel nostro intervento abbiamo voluto evidenziare alcune possibili criticità riferiteci anche da molti cittadini che potrebbero esserci a causa della riorganizzazione del traffico.

Se il piano viabilità garantirà una migliore organizzazione del traffico, saremo i primi ad essere contenti ma , purtroppo, alcune criticità, a nostro avviso e secondo tanti concittadini che si sono a noi rivolti, saranno inevitabili.

Parliamo ad esempio del probabile sovraccarico del traffico su via Roma e sul centro paese causato dalla necessità da parte di tutti gli abitanti del centro storico e del rione san Martino di percorrere le suddette vie per recarsi fuori paese;
Ci riferiamo ancora alla difficoltà che i mezzi di soccorso potrebbero avere a risalire via Mattei soprattutto in particolari condizioni climatiche;

Oppure pensiamo allo scuolabus che dovrà raggiungere l’edificio scolastico di san Martino.

Inoltre continuiamo ad avere perplessità sulla regolamentazione, arbitraria a nostro avviso, degli stalli di sosta su via Mattei, presenti solo sul primo tratto;
O ancora crediamo che su Via fusco si sarebbe potuto gestire meglio gli spazi.

Se ci saranno disagi dunque, non potremo fare a meno di evidenziare quanto ancora una volta, saccenza e mancanza di confronto cagionano disagi ai nostri concittadini.

Sulla nostra presunta poco competenza, vogliamo rassicurare il nostro Sindaco che cerchiamo di svolgere il nostro compito con competenza e attenzione; dovremmo a tal proposito invece annoverare le occasioni in cui lui stesso o qualche componente della sua Maggioranza non fossero a conoscenza di alcuni argomenti oggetto di discussione.

È vero, il nostro compito lo svolgiamo anche il giorno della Vigilia di Natale ma questo non ci sembra essere un demerito.
Così come non ci risulta essere un demerito occuparsi delle questioni che interessano la nostra comunità ;
sull’argomento viabilità in particolare, utilizzeremo ogni strumento democratico per tutelare quelle che sono le istanze, legittime a nostro avviso, dei nostri concittadini.
I CONSIGLIERI DEL P.D.
GIANCARLO CARDILLO
GIUSEPPE ROSATO
IL SEGRETARIO P.D.
FERDINANDO ORLANDI

Pubblicità