Cellole – Codice di comportamento del personale del Comune.

La giunta targata Aldo Izzo ha proceduto nei giorni scorsi all’approvazione della delibera relativa alle norme deontologiche che i dipendenti del Municipio devono rispettare. Una delibera importante legata al rispetto della ‘res pubblica’ da parte dei dipendenti e di tutti coloro che sono in contatto con il Comune, anche solo ai fini della consulenza o della collaborazione. Infatti, dalla delibera si evince che “il dipendente osserva la Costituzione servendo il Comune e la Nazione con disciplina ed onore e conformando la propria condotta ai principi di buon andamento ed imparzialità dell’azione amministrativa. Il dipendente esplica i propri compiti nel rispetto della legge, perseguendo l’interesse pubblico e senza abusare della posizione e dei poteri di cui è titolare. Il dipendente non utilizza a fini privati le informazioni di cui è a disposizione, evita situazioni e comportamenti che possano ostacolare il corretto adempimento dei compiti o nuocere agli interessi o all’immagine della pubblica amministrazione”. Ancora si legge nella delibera di applicazione del codice di comportamento che “il dipendente esercita i propri compiti orientando l’azione amministrativa alla massima economicità, efficienza ed efficacia”. Il codice di comportamento del personale del Comune di Cellole è, dunque, da oggi il Codice. Si suddivide in diciassette articoli e che seguono di massima la sistematica del codice di comportamento dei dipendenti pubblici.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo