Cellole: Formazione di un elenco di professionisti esterni per l’affidamento di incarichi legali

Il Responsabile dell’Area dei SERVIZI AMMINISTRATIVI
Nella persona del sig. Pietro SELLITTO – Decreto Sindacale n. 4/2021.
RICHIAMATA la deliberazione di Giunta Comunale n. 3 del 05.01.2021, perfetta ai sensi di legge e dichiarata immediatamente eseguibile;
RENDE NOTO
che il Comune di Cellole intende avviare procedura per la formazione di un elenco di professionisti esterni per l’affidamento di incarichi legali (short list) da individuare sulla base dei curricula presentati dagli interessati ai quali affidare l’attività di assistenza giudiziaria in controversie nelle quali l’ente è parte.
FORMAZIONE DELLA SHORT LIST
La short list si articolerà in n.6 sezioni (ambiti di specializzazione):
➢ Sezione a): Diritto Civile;
➢ Sezione b): Diritto Penale;
➢ Sezione c): Diritto Tributario;
➢ Sezione d): Diritto Amministrativo;
➢ Sezione e): Diritto del Lavoro;
➢ Sezione f): Procedure ingiuntive-esecutive;
Gli avvocati potranno partecipare singolarmente ovvero come studi associati nelle forme previste dalla legge indicando, per ogni professionista, NON PIU’ DI TRE AREE (sezioni) di specializzazione.
L’Amministrazione, al fine di procedere agli incarichi professionali, provvederà ad attingere dalla short list riservandosi la possibilità di nominare avvocati anche al di fuori dell’elenco nei casi di straordinaria complessità, specialità o peculiare rilevanza strategica od economica
della controversia e nei casi in cui le esigenze di continuità nell’attività di difesa, anche in sede di gravame, suggeriscano l’opportunità di un conferimento incarico al di fuori della lista.
Si chiarisce che la formazione dell’elenco non pone in essere nessuna procedura selettiva, né parimenti prevede alcuna graduatoria, attribuzione di punteggi o altre classificazioni di merito, ma semplicemente, sulla base dei principi applicabili per i servizi legali ai sensi dell’art. 4 D. Lgs. 18.04.2016 n. 50, produce l’individuazione dei soggetti ai quali affidare, con
speditezza, il patrocinio dell’Ente, su base non discriminatoria.
DOMANDA DI ISCRIZIONE
I soggetti interessati possono manifestare la propria disponibilità mediante l’invio di istanza di partecipazione, debitamente sottoscritta, redatta come da facsimile che si allega al presente avviso, con allegato il curriculum professionale da cui possa desumersi la professionalità del soggetto dichiarante, oltre che il possesso dei requisiti richiesti dal presente avviso, nonché la fotocopia di un valido documento di riconoscimento del sottoscrittore.
La domanda dovrà essere sottoscritta dal singolo professionista e, nel caso di studio associato, dal professionista appositamente delegato dai componenti lo studio.
TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
La domanda di iscrizione dovrà essere indirizzata al COMUNE DI CELLOLE – AREA AMMINISTRATIVA – via Raffaello – 81030 CELLOLE (CE) e dovrà contenere obbligatoriamente l’indicazione, pena esclusione, dell’ambito / degli ambiti (massimo tre) di competenza specifica nel quale / nei quali l’istante ritiene proporsi.
Alla domanda vanno allegati:

  1. curriculum formativo e professionale datato e sottoscritto;
  2. dichiarazione sostitutiva relativa alla sussistenza dei requisiti generali datata e
    sottoscritta;
  3. informativa privacy datata e sottoscritta (allegato “C”);
  4. fotocopia di documento di identità in corso di validità;
    La domanda e gli allegati dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del giorno
    23.02.2021:
    a) direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune;
    b) ovvero via PEC esclusivamente all’indirizzo: comune.cellole@asmepec.it;
    c) ovvero fatta pervenire a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento.
    Non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre il termine indicato, anche
    se recanti timbri postali di spedizione antecedenti.
    Il Comune di Cellole non assume alcuna responsabilità per eventuali dispersioni, ritardi o
    disguidi non imputabili a colpa della stessa Amministrazione. Dell’esito dell’esame delle
    istanze sarà data adeguata forma di pubblicità sul sito istituzionale del Comune di Cellole.
    REQUISITI GENERALI E CONTENUTO DELLE DOMANDE
    I soggetti interessati dovranno presentare, ai sensi e per gli effetti del D.P.R. 28 dicembre
    2000, n. 445, apposita istanza contenente, a pena di inammissibilità:
    ✓ il cognome, nome, data e luogo di nascita e residenza, codice fiscale, indirizzo dello
    studio, con indicazione di eventuali ulteriori sedi, e recapiti telefonici e di posta
    elettronica certificata;
    ✓ il possesso della cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
    ✓ l’iscrizione nelle liste elettorali del comune di residenza, ovvero i motivi della non
    iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
    ✓ il godimento dei diritti civili e politici;
    ✓ la richiesta di iscrizione in uno o più ambiti di specializzazione della short list così
    come sopra individuati;
    Dichiarazione, sotto la propria responsabilità, di essere in possesso dei seguenti requisiti
    culturali e professionali:
    ✓ laurea in giurisprudenza, con l’indicazione della data di conseguimento, della
    votazione e dell’ateneo;
    ✓ iscrizione all’albo degli avvocati e l’Ordine degli Avvocati di appartenenza;
    ✓ eventuale iscrizione all’albo speciale degli avvocati abilitati al patrocinio dinanzi alle
    magistrature superiori.
    Dichiarazione, sotto la propria responsabilità:
    ✓ di non avere riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che
    riguardino l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti
    amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
    ✓ di non avere conoscenza di essere sottoposti a procedimenti penali;
    ✓ di non trovarsi in posizione di conflitto con l’Ente e di impegnarsi a non avere al
    momento del conferimento del mandato incarichi anche stragiudiziali da soggetti con
    controparte il Comune di Cellole o anche soggetti in procedimenti penali e/o
    civili/amministrativi in cui è controparte o persona offesa il Comune di Cellole;
    ✓ di non aver subìto provvedimenti disciplinari da parte del Consiglio dell’Ordine degli
    Avvocati di appartenenza, né aver subìto provvedimenti giudiziali relativi ad
    inadempimenti contrattuali per incarichi assunti con la Pubblica Amministrazione;
    ✓ di avere stipulato polizza assicurativa o di impegnarsi a stipularla prima della
    sottoscrizione della convenzione con il Comune di Cellole, per la responsabilità civile
    verso terzi, a copertura dei danni provocati nell’esercizio dell’attività professionale;
    ✓ di avere preso completa visione dell’avviso pubblico e di tutte le clausole e condizioni
    ivi previste e di accettarle;
    ✓ dichiarazione con la quale si riconosce che l’inserimento nella short list non comporta alcun diritto a essere affidatari di incarichi da parte del Comune di Cellole né, tantomeno, il diritto a ottenere una remunerazione;
    ✓ impegno a stipulare con il Comune di Cellole apposita convenzione, all’atto del conferimento dei singoli incarichi;
    ✓ dichiarazione di accettazione dei termini e delle modalità di pagamento predeterminati dall’Amministrazione;
    ✓ l’impegno a comunicare immediatamente ogni atto modificativo delle dichiarazioni rese con l’istanza e di essere a conoscenza del fatto che il Comune di Cellole potrà disporre la cancellazione dalla short list, ove tali modifiche comportino tale effetto;
    ✓ impegno, in caso di incarico, ad aggiornare costantemente il Comune di Cellole sulle attività inerenti l’incarico ricevuto, allegando la relativa documentazione, attenendosi e facendo attenere anche i propri collaboratori, ai massimi criteri di riservatezza in ordine ad ogni fatto o atto di cui venisse a conoscenza in virtù della prestazione professionale resa.
    ✓ Il curriculum dovrà essere presentato, firmato, dal singolo professionista, e dovrà evidenziare gli incarichi assolti e le attività svolte nelle materie attinenti la sezione della short list per la quale si richiede l’iscrizione, con l’indicazione dei risultati conseguiti, nonché gli eventuali titoli di specializzazione, ed ogni altra informazione atta ad individuare la specifica competenza ed esperienza professionale posseduta.
    L’istanza per conto di studi associati dovrà essere sottoscritta dal professionista delegato. Alla stessa dovranno essere allegati la delega sottoscritta da tutti i componenti, nonché i curricula dei componenti dello studio associato interessati dall’iscrizione nella short list, firmati in ogni foglio dai singoli professionisti, nonché le dichiarazioni e gli impegni previsti nell’istanza, unitamente a copia fotostatica di un
    valido documento di riconoscimento, sottoscritto da ciascuno degli interessati.
    Costituiscono motivo di non iscrizione alla short list: la mancanza, l’incompletezza, o l’irregolarità di anche una sola tra le dichiarazioni, indicazioni ed impegni di cui alle lettere da a) ad m); la mancanza del curriculum; la mancanza del documento di riconoscimento dell’interessato. L’Amministrazione si riserva di verificare il possesso
    dei requisiti e dei titoli specificati nella domanda e nel curriculum.
    CONFERIMENTO DEL PATROCINIO
    L’Ente, a suo insindacabile giudizio e secondo le proprie esigenze, si riserva la facoltà di conferire incarichi per la difesa e rappresentanza del Comune in controversie di carattere civile, penale, amministrativo, tributario, contabile, ai legali iscritti nella short list. L’affidamento degli incarichi avverrà sulla base del criterio di rotazione tra i professionisti
    nell’ambito di ogni Sezione al fine di evitare cumulo di incarichi.
    Si terrà conto, in ogni caso, dei seguenti criteri:
    • sezione/i di specializzazione dichiarata/e;
    • specializzazione/i ed esperienze risultanti dal curriculum presentato;
    • casi di evidente consequenzialità e/o complementarietà con altri incarichi aventi identico o analogo oggetto;
    • disponibilità immediata a supportare l’Amministrazione in situazioni di urgenza;
    • foro di competenza della causa;
    • casi di prosecuzione del contenzioso nei successivi gradi di giudizio.
    L’Amministrazione Comunale si riserva comunque la facoltà di conferire incarichi di difesa a professionisti non iscritti nella short list, ovvero a più professionisti in maniera congiunta, con attribuzione in tale ipotesi di una sola parcella omnicomprensiva, nei casi in cui la natura
    dell’incarico implichi conoscenze specifiche in rami diversi del diritto, ovvero siano richieste particolari competenze di alta specializzazione.
    La procura verrà firmata dal Sindaco o dal soggetto munito del potere di rappresentanza dell’Ente, previa individuazione del legale, attingendo alla short list secondo prudente apprezzamento e su base non discriminatoria, in relazione alla specificità e alla rilevanza
    dell’affare da trattare, tenendo conto dell’esperienza professionale maturata dal professionista in relazione all’oggetto ed all’incarico da affidare, così come dedotto dal curriculum, nonché per quanto possibile, del criterio della turnazione ovvero della analogia dei giudizi da affidare, in ogni caso nel rispetto dei principi di cui all’art. 4 D. Lgs. n. 50/2016.
    ONORARIO
    Il professionista si impegna ad accettare che il corrispettivo dell’incarico professionale
    conferito sia determinato sulla base di previsione di spesa da concordare tra le parti, facendo
    riferimento ai parametri per la liquidazione dei compensi per la professione forense di cui al
    D.M. 10 marzo 2014, n. 55, calcolata in termini di rapporto tra servizio offerto ed onere
    economico a carico dell’Ente. L’Ente si riserva la possibilità di ricorrere a procedure
    comparative tra più professionisti per l’affidamento di un incarico. All’atto del conferimento
    dell’incarico, inoltre, il professionista è tenuto a comunicare in forma scritta al Responsabile
    del Servizio Contenzioso la prevedibile misura del costo della prestazione, distinguendo tra
    oneri, spese, anche forfettarie e compenso professionale.
    DURATA
    All’esito dell’esame delle istanze pervenute e della documentazione allegata, verrà formulata
    la short list degli avvocati per ambiti di competenza specifica.
    Le eventuali esclusioni non verranno comunicate ai legali.
    La short list ha validità di tre anni è verrà aggiornata periodicamente con l’inserimento delle
    domande pervenute entro tale termine e con eventuali cancellazioni.
    CANCELLAZIONE DALLA SHORT LIST E REVOCA DEGLI INCARICHI
    Il professionista che non fosse più interessato a permanere nella short list potrà in ogni
    momento chiederne la cancellazione.
    Sarà disposta la cancellazione dalla short list dei professionisti o degli studi associati che:
    • non siano più in possesso dei requisiti per l’iscrizione come determinati nel presente
    avviso;
    • abbiano subito provvedimenti disciplinari da parte del Consiglio dell’Ordine di
    appartenenza;
    • siano in corso in situazioni di conflitto di interessi, ovvero non abbiano effettuato le
    corrispondenti segnalazioni di insorgenza di ogni causa di conflitto di interessi, anche
    potenziale, entro 30 giorni dall’insorgere della stessa;
    • abbiano senza giustificato motivo rinunciato ad un incarico;
    Gli incarichi affidati possono essere revocati per manifesta negligenza, errori manifesti o
    ritardi ingiustificati nell’espletamento del servizio, nonché per comportamenti in contrasto
    con le norme del presente avviso, con le norme deontologiche o con quelle che regolano
    l’attività forense. Inoltre, nella scelta del professionista incaricando, costituiranno elementi di
    valutazione eventuali pregressi incarichi svolti per il Civico Ente ed il loro esito. La revoca
    dell’incarico comporta automaticamente la cancellazione dall’elenco del professionista
    singolo o dello studio associato.
    CODICE DI COMPORTAMENTO
    Il professionista inserito nell’Elenco si impegna al rispetto del Codice di Comportamento
    dell’Ente.
    TRATTAMENTO DEI DATI
    I dati raccolti dalle domande pervenute saranno trattati ai sensi del REGOLAMENTO (UE)
    2016/679 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 27 aprile 2016, relativo alla
    protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla
    libera circolazione di tali dati per l’esclusivo svolgimento delle funzioni istituzionali e nel
    rispetto delle finalità di rilevante interesse pubblico, garantendo la sicurezza e riservatezza
    degli stessi.
    NORME FINALI
    Il presente avviso non vincola il Comune di Cellole all’adozione di atti di affidamento di
    qualsivoglia natura e/o tipologia, ed ha valore esclusivamente per gli affidamenti a
    venire. L’acquisizione delle candidature e l’inserimento nell’elenco non comporta
    l’assunzione di alcun obbligo specifico da parte dell’Ente, né l’attribuzione di alcun
    diritto al professionista, in ordine all’ eventuale conferimento. La formazione della
    “short list” è semplicemente finalizzata all’individuazione, a seguito di procedura
    ispirata a princìpi di trasparenza e di comparazione, di soggetti qualificati ai quali poter
    affidare incarichi professionali specialistici. La short list verrà aggiornata, ad intervalli
    non inferiori a dodici mesi, previo avviso. Per tutto quanto non espressamente previsto
    nel presente avviso si rimanda alle norme di legge vigenti in materia. Ai fini della
    adeguata pubblicità il presente avviso sarà pubblicato all’Albo on line e sul sito
    internet del Comune di Cellole.
    Per informazioni sul presente Avviso Pubblico, pubblicato integralmente sul sito
    Internet del Comune di Cellole – www.comunedicellole.it , è possibile contattare
    l’ufficio Segreteria il martedì – giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 ai seguenti
    numeri: 00823604436 – 08231505770, oppure alle seguenti e-mail
    segreteria@comunedicellole.it. – comune.cellole@asmepec.it.
    Il presente Avviso si compone di n. 2 allegati che ne costituiscono parte integrante e
    sostanziale:
    Allegato A – “Schema di domanda di inserimento short-list”.
    Allegato “B” – Informativa privacy.
    Dalla Residenza Municipale, 24.01.2021 IL RESPONSABILE
    AREA DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI
    f.to: Pietro SELLITTO

http://www.comunedicellole.it/c061102/po/attachment_news.php?id=638

http://www.comunedicellole.it/c061102/po/attachment_news.php?id=639

http://www.comunedicellole.it/c061102/po/attachment_news.php?id=640

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo