Cellole: Furto al Frantoio “Nata Terra”. Rubati 600 litri di Olio extravergine d’Oliva, più danni ai locali. Indagano i Carabinieri

pubblicità

Un furto è stato commesso nella notte tra il 27 e il 28 Gennaio, presso il Frantoio “Nata Terra”. Un atto criminale che ha colpito i soci e i dipendenti della cooperativa con danni alle attrezzature di lavoro e 600 litri circa di Olio Extravergine di Oliva trafugati, prodotto secondo metodi biologici e attraverso il raccolto delle olive nei terreni confiscati alla camorra. Una perdita inaccettabile per la Cooperativa Osiride e per la comunità dell’Alto Casertano. Un furto disumano commesso verso un’impresa che si impegna a promuovere un′economia equa e sostenibile. Sul posto i Carabinieri della locale stazione, per far luce sull’accaduto ed avviare le indagini del caso

Pubblicità