Cisterna: Si finge amico del figlio e tenta di farsi pagare per consegnare un pacco, denunciato

pubblicità

Nel pomeriggio di ieri, lunedì 26 febbraio, a Cisterna di Latina i carabinieri della locale Stazione, in sinergia con il personale della Polizia Locale, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione di reati e truffe in particolare ai danni di anziani, hanno denunciato un 22enne residente a Latina per truffa.

In base a quanto ricostruito dai militari dell’Arma, infatti, il giovane aveva avvicinato un cittadino tunisino classe ’52 presentandosi come un amico del figlio per conto del quale doveva consegnargli un pacco.
Nella circostanza, il presunto truffatore, al fine di rendersi più credibile, aveva fatto finta di telefonare al figlio della vittima per concordare la consegna di un pacco al padre a fronte di un pagamento di 100 euro.

Fortunatamente il 72enne non cadeva nella truffa e, dopo aver rilevato la targa del veicolo in uso al presunto truffatore, lo segnalava alle forze di polizia che riuscivano ad intercettarlo poco dopo.

Pubblicità