Comitato No Ant – Comunicato stampa

Comitato No AntQualche giorno fa abbiamo appreso dai giornali locali e dal web che l’Amministrazione Comunale si è opposta alla sentenza del Tar dopo che, quest’ultimo, ha dato consenso positivo all’istallazione della famosa antenna di 36 mt al centro di Scauri.

Spunta così, una delibera di giunta che, affida a un nuovo avvocato l’incarico di procedere legalmente su questa nuova strada. Atto per noi del Comitato, a dir poco dovuto, dopo la superficialità e negligenza, protagonisti indiscussi di questa triste vicenda. A tutte le spese già in nota, sicuramente se ne sono aggiunte delle altre; Polab: 39 mila euro per il piano antenne, fase cautelare Tar: 1000 euro, ordinanza del Tar: 5 mila  euro per le spese di giudizio, ora aggiungiamo il nuovo avvocato con l’importo di 3 mila euro. Vista la somma di tutte le spese che i cittadini sosterranno, forse, il problema delle antenne non era poi così da prendere alla leggera.

Qualcuno ci dirà che questi soldi in uscita saranno presi dalle entrate dei canoni delle tre antenne sul suolo Comunale, ma la domanda nasce spontanea; se avessimo provveduto in tempo ad eliminare il problema  questi soldi sarebbero potuti servire per questo territorio così devastato???

Siamo tutti in attesa della convocazione del consiglio comunale straordinario, chiesto per fare chiarezza su questa storia. La stessa chiarezza che, sembrano volere anche i Consiglieri di Opposizione, che stanno presentando un’interrogazione proprio sulle antenne e sull’affidamento alla Polab.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.