Coppa Italia D – Fondi-Terracina 2-4!!

Fondi CalcioVa al Terracina il derby di Coppa Italia, che consente ai tigrotti di accedere ai sedicesimi di finale, costringendo il Fondi all’ eliminazione; neanche a farlo apposta, con lo stesso punteggio che i rossoblù accusarono lo scorso anno nella medesima competizione.

L’ avvio è di chiara marca rossoblù,  con la squadra di casa che fa vedere le cose migliori. Dopo soli 5 minuti, è Nappo (all’ esordio dal primo minuto) a cogliere il palo su un gran tiro dalla distanza, mentre qualche minuto più tardi un pallone attraversa tutta l’ area ospite senza che nessun calciatore fondano si facesse trovare pronto alla deviazione vincente. A metà del primo tempo, il primo sussulto terracinese è firmato De Angelis, che coglie il palo alla destra di Mouton su azione rocambolesca. Il centravanti biancoceleste si è poi rifatto al 37’ mettendo in rete il pallone del vantaggio su girata a centro area. Rabbia e beffa per i padroni di casa, che solamente un minuto prima avevano mancato la grande occasione per andare in vantaggio con Alleruzzo il quale, solo davanti al portiere, ha calciato a lato. Scoppiettante la ripresa. Il Fondi parte in quarta, ed è Gennaro Fragiello ad appoggiare in rete sul secondo palo un traversone basso di Difino. I locali si assestano meglio sul campo, ma poco dopo sono gli ospiti a trovare il raddoppio, con un rasoterra dalla distanza del neo arrivato Sopcic, che sorprende Mouton. I rossoblù non demordono e ripartono cingendo d’ assedio la metà campo avversaria. In due circostanze, è Donisa a mancare il goal (diagonale in corsa deviato dal portiere terracinese e colpo di testa fuori di poco); ma il pareggio arriva poco dopo la mezz’ ora grazie ad Alleruzzo, che ha arpionato al volo sul  secondo palo una punizione di Nappo. Il centrocampista rossoblù esulta con i tifosi aggrappandosi alla rete, e l’ arbitro gli sventola sotto il naso il secondo cartellino giallo, che lo costringe a lasciare anzitempo il match. Il Fondi rimane in dieci, ma egualmente si fa pericolosa con Diemé. Ma poco dopo il Terracina trova la terza segnatura con il difensore Ortega, che sugli sviluppi di un calcio di punizione corregge in rete un pallone che era carambolato sul palo. La segnatura piega le gambe ai padroni di casa, ed in un finale acceso i tigrotti trovano il quarto goal, con D’Agostino che finalizza un classico contropiede imbastito da De Angelis. Il Terracina passa, il Fondi può comunque rallegrarsi per una prestazione senz’ altro importante.

DAGLI SPOGLIATOI

LIQUIDATO (All. Fondi): Peccato per il risultato, ma a fine gara alla mia squadra ho fatto i complimenti per una prestazione decisamente valida e di assoluto livello. Sull’ espulsione di Alleruzzo l’ arbitro ha applicato alla lettera il regolamento, e le due reti prese nel finale contano fino ad un certo punto. Sul terzo goal abbiamo fatto un grave errore, ma adesso ripartiamo con grinta ed ottimismo.

CELESTINI (All. Terracina): Vincere aiuta a crescere ed a far bene, e questo vale anche per la Coppa Italia. Abbiamo incontrato un avversario assi valido, portiamo a casa una bella vittoria anche se è chiaro che dobbiamo crescere ancora molto, sotto tanti aspetti.

FONDI-TERRACINA 2-4

FONDI: Mouton, Difino, Pompei, Nappo (39’ st Mastroianni), Barbato, Cirilli, Alleruzzo, Evangelisti, Attili (1’ st Diemè), Fragiello, Donisa.  A disp: Micci, Bernisi, Serpico, Vaccaro, Moccia, Avallone, Esteso. All. Liquidato

TERRACINA:  Maggioni, Abachisti, Primo, Mangiarotti, Benedetti (22’ st Cordeddu), Ortega, Flamini (12’ st Paulis), Paruzza, De Angelis, D’ Agostino, Sopcic (28’ st Mbida). A disp.: Cipolla, Botta, Serapiglia, Pernasilio, Prieto, Lo Russo All. Celestini

ARBITRO: Guarneri di Empoli (Miccoli-Innaurato)

Reti: 37’ pt De Angelis, 2’ st Fragiello, 7’ st Sopcic, 31’ st Alleruzzo, 41’ st Ortega, 48’ st D’ Agostino

Note: espulsi al 32’ st Alleruzzo (F) per somma di ammonizioni, al 47’ st il tecnico Liquidato (F) e Cordeddu (T); ammoniti Alleruzzo, Fragiello, Mastroianni (F), Flamini, Paruzza, Mangiarotti (T); recupero 1’ pt, 5’ st

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo