Coppa Promozione – Formia, “ciak” 2 al Certosa!

13007310_987816557969102_4101206740760592709_nPoche ore al fischio d’inizio, che stavolta sarà dato dal signor Caldera di Como. La semifinale di ritorno “bis” tra Real Colosseum e Formia (andata 1-0 esterno per i romani su tap-in dopo rigore parato da Maraolo in riva al golfo) sta per ritornare in campo dopo il clamoroso errore tecnico del signor Di Francesco di Ostia Lido a 3 minuti (più 5 di recupero) dalla fine di un match stazionante su uno 0-0 molto precario che alla fine si è rivelato un mezzo regalo con tanto di fiocco per i biancazzurri.

Formia che dovrà fare a meno di ben 6 giocatori (Imbriaco, Villacaro, Gagliardi, Foti, Marciano, Sellitti), certo, ma come ha detto mister Rosolino in una delle interviste tra il match “incriminato” e quest’oggi: “Avevamo a disposizione appena 8 minuti per cercare di portare il match ai supplementari. Adesso ce ne hanno dati 90, e queste occasioni di solito non ricapitano”.

Dunque, cuore oltre l’ostacolo e voglia di andare in finale con la Lepanto per tenere aperta la porta numero 2 per arrivare in Eccellenza. Anche il Colosseum di Centioni, che non vince da 3 gare in campionato con 2 pareggi ed un ko rimediati, sarà rimaneggiato (4 gli assenti tra i romani) ma avrà dalla sua il fattore campo ed un contesto che immaginiamo incandescente per portare i padroni di casa alla ri-qualificazione in finale.

Fischio d’inizio oggi alle 16, con assistenti che saranno Scopa (Frosinone) e Di Giacomo (Tivoli).

 

Luca Masiello

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.