Cori – IL CIBO NEL CINEMA: DOMANI, IL RISCHIO

CoriQuale sarà il destino dell’uomo e del suo rapporto con il cibo? Martedì 19 agosto l’ultimo appuntamento con «Film&Food».Dalle ore 22,a piazza Umberto I, a Giulianello, laproiezione del film «Delicatessen», preceduta dalla cena vegetariana curata dal Caffè del Cardinale. Nel futuro visionario dei registi Jean-Pierre Jeunet e Marc Caro, in cui la carenza di cibo diventa pretesto per il cannibalismo, saranno i vegetariani a salvare la sorte mondo.

Novità dell’Estate Giulianese 2014, la rassegna cine-gastronomica ideata e curata da Valentina Tora, con la collaborazione dei ragazzi dello «Zooconcept» e della Condotta Slow Food Cori – Giulianello, patrocinata dal Comune di Cori e dall’A.S.B.U.C. di Giulianello, ha catturato l’attenzione del pubblico con la sua originale indagine vista/gusto sull’evoluzione storica delrapporto tra il cinema e il cibo, due settori e piaceri fondamentali della cultura italiana.

Tre serate tra mostre fotografiche, cene a tema e videoproiezioni, nella suggestiva cornice del centro storico di Giulianello, chiuso al traffico estivo. Una trentina di fotogrammi estratti amatorialmente dal cinema e tre pellicole di diverse epoche, per evidenziare il costante e profondo cambiamento delle nostre abitudini gastronomiche, in coincidenza col mutare dei costumi e della società.

Se Ieri, nell’Italia povera del dopoguerra, la carenza di risorse era risorsa essa stessa e la Fame il motore per cambiare la propria condizione; Oggi il cibo diventa occasione di Incontro-Scontro per le relazioni umane, perdendo la sua specifica funzione di nutrimento. E Domani? È evidente il Rischio di una deriva alimentare e salutistica, fonte di pericolo per la vita ed il benessere, non solo umano ma di tutto l’ecosistema naturale.

Da qui l’auspicio degli organizzatori della manifestazione affinché l’uomo si tenga ben saldo alle radici del proprio territorio e continui sempre a coltivare una certa sensibilità verso un’alimentazione sana e sostenibile dal punto di vista ambientale, mantenendo vive le tradizioni culinarie tipiche locali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.