Cori – VITTORIO VITTORI. SI È SPENTO IL BISNONNO PIÙ ANZIANO DI CORI

CoriSe ne è andato Vittorio Vittori, il bisnonno più anziano di Cori. Avrebbe compiuto 102 anni domenica 28 settembre. Si è spento serenamente venerdì (26/09) in tarda mattinata, nella sua abitazione di Via Madonna del Soccorso; improvvisamente, in silenzio nel suo letto, si è congedato in pace con se stesso e con il mondo.

Fino al giorno prima, infatti, aveva goduto di ottima salute, trascorrendo le sue solite giornate in tranquillità, tra letture e parole crociate, a casa con la famiglia o al bar con gli amici, dopo aver consumato le consuete ed abbondanti colazioni a base di frutta.

I funerali si sono svolti sabato pomeriggio (27/09), presso la Parrocchia SS. Pietro e Paolo. Tante persone hanno voluto salutarlo un’ultima volta, stringendosi al cordoglio della moglie Letizia, sua sposa per 70 anni, accompagnata dalla figlia, le tre nipoti e i due pronipoti. Dentro la bara è stato riposto un cruciverba, la sua grande passione.

Vittorio era molto conosciuto in paese, soprattutto per il carattere eclettico, manifestato fin da giovane, dapprima nelle sue molteplici passioni artistiche, nelle quali aveva dimostrato di avere un talento naturale e, successivamente, in ambito lavorativo, sperimentando un’infinità di mestieri.

Era anche una persona semplice e di sani valori. Non ha mai amato il denaro, ritenendolo un bene secondario, capace solo di uccidere i sentimenti. Ha invece privilegiato l’otium dei Latini, in grado di appagare l’animo, stando lontano dalle occupazioni della vita politica e dagli affari pubblici.

Nel 2012 aveva raggiunto l’ambito traguardo dei 100 anni. Per lui una grande festa a Villa Clementina, con tanto di concerto in duo dei MM° Giovanni Monti e Paolo Rocca, conclusa con uno spettacolare lancio delle mongolfiere. In quell’occasione il Sindaco Tommaso Conti lo aveva omaggiato con una targa ricordo del centenario.