Dal 3 al 7 settembre a Fondi Vicol’Art: antichi mestieri e ombrelli colorati nel centro storico

Antichi mestieri, storie di contrade e installazioni scenografiche: il centro storico di Fondi si prepara a vivere cinque giorni di colori ed emozioni con Vicol’Art

L’evento, a cura dell’associazione “Il Drappo dell’Assunta” che per il decimo anno consecutivo ha messo a punto un articolato programma, si terrà dal 3 al 7 settembre.

Si parte venerdì con l’inaugurazione della cinque giorni alla presenza delle autorità. Il programma della prima serata prevede un evento nell’evento con la proiezione in Piazza Duomo, a partire dalle ore 20:30, del cortometraggio “Storie vissute di contrade, tra passato e presente”.

Dopo l’anteprima sintetica (75 min), il filmato sarà riproposto in versione integrale, a puntate, sui canali social del Comune di Fondi con la seguente programmazione:

  1. lunedì 27 settembre, ore 20:00: San Magno
  2. martedì 28 settembre, ore 20:00: Madonna degli Angeli
  3. mercoledì 29 settembre, ore 20:00: Curtignano
  4. giovedì 30 settembre, ore 20:00: Cucuruzzo
  5. venerdì 1° ottobre, ore 20:00: Querce
  6. sabato 2 ottobre, ore 20:00: Sant’Andrea
  7. domenica 3 ottobre, ore 20:00: San Raffaele
  8. lunedì 4 ottobre, ore 20:00: Selva Vetere
  9. martedì 5 ottobre, ore 20:00: Salto di Fondi
  10. mercoledì 6 ottobre: Mandria Riccitelli (Monte San Biagio)

«Dietro l’intera manifestazione c’è molto lavoro e grande partecipazione da parte di tutti i membri dell’associazione “Il Drappo dell’Assunta” – spiegano gli organizzatori – ogni giornata è importante ma il cortometraggio interpreta sicuramente un ruolo speciale: le riprese sono state emozionanti e ci auguriamo di riuscire a trasmettere queste sensazioni ai nostri concittadini e al pubblico. Il filmato ricostruisce, infatti, episodi e storie di vita con persone, testimonianze inedite e luoghi simbolo delle contrade. L’ultimo episodio, Mandria Riccitelli, sarà dedicato a Monte San Biagio dato che il progetto ha coinvolto, non l’attuale città, bensì l’antica Contea di Fondi. Un sentito ringraziamento va al presidente della Pro Loco Gaetano Orticelli per le interviste e a Marco Marcantonio per le riprese e il montaggio».

L’evento proseguirà il 4 e il 5 settembre con una rievocazione di antichi mestieri e l’allestimento di piccoli laboratori artigianali nei quali verranno realizzati oggetti in legno e cesti.

A guidare i visitatori lungo il percorso dedicato all’iniziativa, un mantello di ombrelli colorati che inonderanno di vivacità e allegria il centro storico della città e che rimarranno esposti fino al 7 settembre.

«Un evento – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore alla Cultura e al Turismo Vincenzo Carnevale – organizzato nel centro storico con protagoniste le contrade, che valorizza la storia e le tradizioni locali, portando una ventata di colore nel cuore antico di Fondi: il progetto dell’associazione ci ha colpito sin da subito e ci auguriamo che possa essere apprezzato da cittadini e turisti».

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Fondi, è organizzata dall’associazione “Drappo dell’Assunta” che si è avvalsa della collaborazione dell’Associazione Pro Loco Fondi e del supporto dell’Asd Canoa Club Raddotto, dei Falchi di Pronto Intervento e dell’agenzia Graficare.