DISTRETTO SOCIO SANITARIO: AVEVAMO RAGIONE NOI A PRETENDERE UN CAMBIAMENTO DEL COMUNE CAPOFILA.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Il Comune di Formia avrebbe finanziato il proprio bilancio attingendo ai fondi del Distretto socio sanitario; Afferma il Sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli – le attività a favore dell’integrazione socio sanitaria non sarebbero state realizzate nonostante i finanziamenti della Regione Lazio, con grave nocumento per le fasce deboli del comprensorio.
Queste sono le conclusioni a cui si può giungere dopo aver ascoltato le Conferenze stampa dei Sindaci di Formia e di Gaeta e le dichiarazioni social dell’assessore al bilancio di Formia.
Tralasciando la violazione grave delle norme contabili sottesa ad una ‘distrazione’ di fondi pubblici a destinazione vincolata( e che saranno approfondite e valutate dagli organi competenti), la prima riflessione che mi viene da fare e’ che avevamo ragione a batterci per il cambiamento del Comune capofila Del Distretto.
Un Cambiamento necessario per poter attuare un miglioramento nelle politiche sociali del comprensorio a seguito di una programmazione concreta, efficiente ed efficace.
Viene anche da pensare che Alcuni di quelli che ci hanno attaccato, paventando che il cambiamento fosse in realtà il frutto di un accordo partitico o politico territoriale a detrimento di Formia, probabilmente temevano che venissero fuori le cose che oggi stiamo apprendendo: che le vecchie gestioni del Distretto, invece di attuare tutte le
Misure finanziate per l’integrazione socio sanitaria, hanno preferito destinare una parte importante di quelle risorse ( sembra 5 milioni di euro) a finanziare il deficit di cassa del Comune di Formia.
Questo sarebbe stato il ‘modello scandinavo’ ( per rievocare le parole allusive utilizzate da un ex amministratore formiano) a cui tutto il Golfo avrebbe dovuto continuare a ispirarsi!!
Alla luce di quanto ascoltato e letto in questi giorni chiederò ufficialmente una relazione al Distretto socio sanitario sulla reale situazione economico finanziaria, sulle motivazioni per cui attività finanziate non sono state erogate a favore dei miei concittadini, e pretenderò – Conclude il primo cittadino Minturnese – un CAMBIAMENTO RADICALE NELLA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.