DNB: Pesante sconfitta interna per l’Oasi di Kufra.

Pesantissima sconfitta per la Virtus Fondi che viene battuta da un’ottima Senigallia. Gli ospiti arrivati con il dente avvelenato per via della gara d’andata (i pontini prevalsero 85-96) hanno saputo vendicarsi grazie ad una gara maschia e concreta senza lasciare nemmeno le briciole alla formazione fondana. Sin dalle prime battute gli ospiti hanno saputo indirizzare la partita sui giusti binari grazie ad una buonissima circolazione di palla e ad un Perini a tratti devastante sotto le plance. Troppo poco pericolosi i padroni di casa a causa di un gioco offensivo sterile e poco organizzato. La gara sembra finire già nel secondo quarto con i marchigiani che toccano anche il +22. Nella ripesa con un sussulto d’orgoglio Romano e compagni costringono al timeout Valli che decide di non rischiare e buttare nella mischia Pasquinelli. Quest’ultimo non esita un momento e in un amen mette due triple che spaccano la partita e decretano la vittoria. Il resto della gara è puro garbage time con le due squadre a concedere minuti ai giovani della panca. Passo indietro per la squadra allenata da Lali Kalaja che ha giocato forse la peggior partita dell’anno, molle in difesa e mai pericolosa nella metà campo avversaria. Tutt’altro è ciò che serve ai rossoblù per agguantare la tanto desiderata salvezza. La squadra fondana ora domenica 13 andrà a far visita al Palestrina, ultima gara prima della fase a orologio.

 

 

OASI DI KUFRA FONDI – GOLDENGAS SENIGALLIA 59-93

FONDI: Pietrosanto 6, Cappiello 6, Lilliu 10, Porfido 2, Di Marzo 2, Romano 16, Perini 4, Fazzone, Di Rocco 2, Gattesco 11. All. Kalaja X.

SENIGALLIA: Pierantoni 14, Maddaloni 16, Meccoli Matejka 10, Battisti 11, Perini 16, Locapo 3, Savelli 2, Catalani ne, Pasquinelli 16, Sartini 5. All. Valli A.

PARZIALI: 7-20 10-18 22-28 20-27

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo