Fare Verde: Compostiere accatastate nel parcheggio della piscina comunale. La ricista di spiegazioni del Presidente Provinciale inviata al Vicesindaco

Il presidente provinciale di Fare Verde Dott. Marco Belli ha inviato una richiesta al Vicesindaco, con delega all’Ambiente, del Comune di M.S.G.C in cui chiede spiegazioni  riguardo le compostiere accatastate nel parcheggio della Piscina Comunale  e a cosa è servito spendere tutto quel denaro pubblico per acquistarle.

di seguito la lettera.

Al Vicesindaco del Comune

Di Monte San Giovanni Campano

Con delega all’Ambiente.

E p.c. al Sig. Presidente della Provincia di

Frosinone

E p.c. al Sig. Presidente della Regione

Lazio.

Alla Stampa

SEDE

Oggetto: Compostiere domestiche  accatastate da tempo memorabile  presso il parcheggio della Piscina Comunale in Monte San Giovanni Campano.

Egregio Vicesindaco,

è passato  un anno dalle trionfali esternazioni della sua amministrazione Comunale per la riduzione dei rifiuti attuata con il compostaggio domestico e sul risparmio accordato alle famiglie che avrebbero attuato la buona pratica per la riduzione dei rifiuti.

Ebbene il progetto per il compostaggio domestico  , tanto voluto anche  dalla nostra Associazione, è stato sconvolto e non sono bastati neppure gli avvisi fatti sulla stampa per far cambiare il modo d’operare all’Ufficio Tecnico Manutentivo.  Fare Verde ha cercato  di salvare il salvabile fornendo alla popolazione il manuale del compostaggio domestico ma era evidente che ciò non poteva bastare in  mancanza  della cultura per la riduzione dei rifiuti e con  gli sconti dedicati sulle bollette TARI   collegati al “calcolo stimato”  dei rifiuti ridotti.

Risultato? Parte delle compostiere distribuite sono state assegnate a quelle famiglie  domiciliate in campagna  che già  producono bassissime quantità  di frazione  umida in quanto buona parte degli scarti di cucina vengono    destinati all’alimentazione degli animali da cortile.

 Le restanti  compostiere  che dovevano essere distribuite alla popolazione  giacciono accatastate nel parcheggio della Piscina Comunale e lì resteranno come testimoni del fallimento annunciato di un progetto che doveva essere realizzato con maggiore oculatezza e con un preciso  obiettivo finale da raggiungere.

Quindi egregio Vicesindaco, dall’altisonante  delega all’Ambiente,  ci spieghi   a chi servono quelle compostiere accatastate nel parcheggio della Piscina Comunale  da tempo memorabile e a cosa è servito spendere tutto quel denaro pubblico per acquistarle.

Un consiglio spassionato: Le compostiere domestiche incartatele bene e  regalatele a Natale.

Con la distanza dovuta si porgono distinti saluti.

Monte San Giovanni Campano il 28.11.2019

Fare Verde, il Presidente provinciale

e Consigliere Nazionale

Dott. Marco Belli

Firma Marco Belli.jpeg