Fare Verde: Lettera al Presidnte Migliorelli – Traformi la SAF in Fabbrica dei Materiali

Egregio Presidente Migliorelli,
trasformare la SAF in Fabbrica dei Materiali deve essere una priorita’ , nel rispetto degli indirizzi europei sui rifiuti, dei principi di sostenibilità , di rispetto per una migliore qualita’ dell’aria e di tutela del territorio. Traformare la SAF in Fabbrica dei Materiali permettera’ di eliminare il coincenerimento dei rifiuti e di non ampliare la discarica Cerreto e quindi e’ necessario puntare su questa tipologia di impianto che dovra’ essere accompagnata da un programma di massimizzazione progressiva delle Raccolte Differenziate sull’intero territorio della Provincia di Frosinone. E’ questo quanto propone Fare Verde per curare il territorio dall’inquinamento in quanto si potrebbe minimizzare fin da subito il ricorso alla discarica e si eviterebbe la necessità di ricorrere al coincenerimento effettuato a San Vittore del Lazio.
Fare Verde le ricorda sommariamente com’è fatta una Fabbrica dei materiali. E’ un impianto di recupero di materia dal rifiuto residuo (RUR) ed è costituito da due sezioni parallele di trattamento: in una viene lavorata la frazione residua che contiene ancora componenti fermentescibili che vengono resi inerti. Nell’altra sezione viene fatto invece il recupero dei materiali, attraverso una combinazione di varie separazioni sequenziali (ad esempio separatori balistici, magnetici, lettori ottici) analogamente a quanto avviene nelle piattaforme di selezione dei materiali da raccolta differenziata. Ci si rende immediatamente conto che un impianto di questo tipo, è perfettamente adattabile all’aumentare della raccolta differenziata: si aumenterà la lavorazione del rifiuto differenziato e si diminuirà parallelamente il trattamento del residuo.
Fare Verde le propone di attivarsi per trasformare l’impianto SAF di Colfelice in Fabbrica dei Materiali cercando gli obiettivi utili che soddisfano le aspettative della popolazione che vuole l’eliminazione del conferimento in discarica dei rifiuti e una buona qualita’ dell’aria. In questo modo ci sara’ indubbio vantaggio economico dalla vendita delle materie prime seconde , l’eliminazione totale del co incenerimento e la trasformazione industriale della SAF sara’ perfettamente in linea con i principi di sostenibilita’ dell’Unione Europea.
Fare Verde Provincia di Frosinone