“Fare Verde”. Pubblicazione del libro: “Fare Verde La Terra e la Rugiada” scritto dall’Avv. Sandro Marano.

Le3cshop

Fare Verde Provincia di Frosinone il 24 Ottobre 2021 ha voluto  festeggiare un traguardo particolare: la pubblicazione del  libro  Fare Verde La Terra e la Rugiada scritto dall’Avv. Sandro Marano.  La presentazione del libro alla presenza dell’autore è avvenuta negli studi televisi di EXTRATV Canale 94 di Frosinone messi a disposizione dalla cara Iolanda Russo nel più rigoroso rispetto  delle norme anti Covid. 

Il Presidente provinciale di Fare Verde  , Dott. Marco Belli, ha voluto ricordare la spaventosa crisi ambientale che è in corso nella nostra provincia riassumendo le criticità legate alla discarica  MAD, al TMB della  Società Ambiente Frosinone, alla discarica di rifiuti tossici “Granciara a Castelliri” all’infrazione Europea per la depurazione delle acque reflue urbane , alla condanna della Corte di Giustizia Europea per la nostra pessima qualità dell’aria passando  per i procedimenti giudiziari che  interessano  il Cosilam, l’Operazione Maschera, la Marangoni ed infine ha elencato  una serie di altri procedimenti  giudiziari per lo più sconosciuti all’ignaro comune cittadino. Ha ribadito la più  totale estraeneità di Fare Verde provincia di Frosinone da dipendenze partititiche ed ha illustrato i successi dell’Associazione in alcune cruciali battaglie come quella per la depurazione delle acque reflue urbane  a Monte San Giovanni Campano, la stretta vigilanza per l’abusivismo edilizio, le costituzioni di parte civile nei processi Smoking Fields e Marangoni , la creazione  di un vero organismo di intelligence ambientale per la verifica degli appalti pubblici.  La denuncia presentata alla Commissione Europea per i rifiuti  nella provincia di Frosinone.

Di seguito c’è stato l’intervento del Geom. Agostino Bottoni  uno dei garanti di Fare Verde Onlus  , già Vicepresidente nazionale  e iscritto storico  che ha ripercorso  le tappe  di Fare Verde in provincia di Frosinone e in Italia dalla sua fondazione ad oggi ricordando il contesto socio politico degli anni ’80 e il modus operandi dei volontari che operavano senza l’ausilio di internet e  della telefonia mobile. Ha ricordato la figura di Paolo Colli fondatore di Fare Verde e l’inizio di ogni azione  dopo il disastro nucleare di Chernobyl.

Ha preso la parola il dirigente nazionale   Avv. Giuseppe Cazzolla che ha parlato di Fare Verde  associazione ecologista illustrando le proprie esperienze in Puglia dove abita e ricordando  il suo primo incontro con il socio fondatore Paolo Colli . Cose che si potranno leggere in modo chiaro nel capitolo dedicato nel libro Fare Verde la Terra e la Rugiada.

L’autore, Avv. Sandro Marano,  ha ripercorso in modo preciso  le tappe storiche dei successi ottenuti da Fare Verde Onlus in campo Nazionale mettendo in risalto la battaglia oramai trentennale sulla plastica monouso partita con la legge che proibiva la commercializzazione  di cotton fioc in plastica. Un susseguirsi di eventi invernali di pulizia delle  spiagge italiane sotto l’oramai famoso  Il Mare d’Inverno.  Ha precisato che è  stato il  modo  più veloce e più chiaro per rappresentare alle Autorità e agli italiani  che il mare è inquinato dalla plastica da anni e che bisogna cambiare stile di vita per evitare un processo irreversibile nefasto sulla vita marina e su quella degli esseri umani. Sono stati numerosi gli interventi e le domande fatte all’Autore che non si è risparmiato nel dare spiegazioni sempre chiare e comprensibili.