Fdi Minturno, in merito ai recentissimi arresti per spaccio di droga invoca maggiore sicurezza e prevenzione nelle scuole

Pubblicità

In merito agli ultimi arresti per spaccio di droga avvenuti a Minturno, è intervenuta la sezione locale di Fratelli d’Italia attraverso i propri rappresentanti. Il dirigente regionale del dipartimento professioni, Avv. Stabilito Marco Moccia,  ha dichiarato  quanto segue: “è preoccupante questa escalation di reati riguardanti lo spaccio di sostanze stupefacenti nel nostro territorio. Già in passato denunciammo questa problematica, quando il nostro ed i paesi limitrofi furono sulle prime pagine dei giornali per numerose misure cautelari inflitte per spaccio ed associazione a delinquere. Oggi, a distanza di tempo, la situazione non è molto cambiata. Negli ultimi i giorni si sono verificati diversi arresti ai danni di 4 nigeriani provenienti dal comune casertano di Casagiove intenti a spacciare eroina nei pressi di una scuola e di un cittadino di Marina di Minturno percettore, tra l’altro, del reddito di cittadinanza, anch’egli arrestato per spaccio. Queste vicende – conclude Moccia – non fanno altro che dare un’immagine negativa del nostro paese e pertanto auspico che da parte dell’amministrazione ci sia una netta presa di distanza da questi pericolosi fenomeni criminali, costituendosi, laddove possibile, parte civile nei vari procedimenti penali. Auspico inoltre che sia  promossa una campagna informativa nelle scuole del territorio, per mettere in guardia i più giovani sui rischi causati dal consumo di sostanze stupefacenti.”

“Condivido pienamente quanto dichiarato dall’avv. Marco Moccia, dichiara la Prof.ssa Antonietta Tuccillo, delegata alla scuola per  Fratelli d’Italia Minturno. La prevenzione è fondamentale e per prevenire bisogna informare. Da parte mia e delle altre colleghe del mio partito, siamo disponibili a collaborare ad eventuali incontri tematici nelle scuole di Minturno. Da docente e madre non posso che essere preoccupata per questi episodi che stanno investendo il nostro comune. La notizia che tale spacciatore, insieme ad altri sodali,  fosse nei pressi di un istituto scolastico intento a smerciare sostanze pericolosissime come l’eroina, ha destato in me un senso di forte angoscia.  Ritengo necessaria una presa di posizione energica da parte delle istituzioni.”

In conclusione l’intervento del coordinatore cittadino del partito di Giorgia Meloni  dott. Vincenzo Fedele: “condivido gli appelli di Moccia e Tuccillo. È necessario tenere alta la guardia prima che la situazione degeneri. La mia preoccupazione va soprattutto verso i più giovani che non possono finire nel tunnel vorticoso della droga. Dobbiamo fare qualsiasi sforzo per sventare un simile pericolo e pertanto, come partito, siamo disposti a collaborare su qualsiasi iniziativa voglia essere intrapresa.  Concludo  ringraziando a nome dell’intero direttivo cittadino, le forze dell’ordine per l’encomiabile lavoro che svolgono nel nostro territorio, tra mille difficoltà e mezzi al minimo. La loro costante presenza rappresenta una garanzia per tutti noi cittadini”.

Le3cshop.com