FERMATA UNA PERSONA PER L’OMICIDIO DI ITRI

Nelle prime ore della mattinata odierna, personale del Comando Provinciale CC di Latina, ha dato esecuzione al decreto di fermo di indiziato di delitto ex art. 384, emesso dal P.M. dott. Giuseppe BONTEMPO, della Procura della Repubblica di Latina, nei confronti di RUGGIERI Giuseppe, nato a Itri (LT) il 16.03.1958, operaio, pregiudicato, ritenuto responsabile dell’omicidio di CAPPIA Ulrico, nato a Roma il 9.6.1956, enologo ed amministratore presso l’azienda agricola “MONTI CECUBI S.A.S” di Itri, ove nella serata del 4 settembre u.s., veniva rinvenuto completamente carbonizzato all’interno della propria autovettura, dopo essere stato attinto da numerosi colpi di pistola cal. 7,65. Le indagini, condotte dal Nucleo Investigativo provinciale e dalla Compagnia CC di Gaeta, con il supporto specialistico di personale del RACIS (Reparto Analisi Criminologiche ) e del ROS  ( Reparto crimini violenti) di Roma, hanno permesso di configurare un solido impianto indiziario nei confronti dell’arrestato che, confortato da esami tecnico- scientifici del R.I.S. di Roma, hanno permesso al P.M. inquirente di emettere il provvedimento restrittivo. Il movente dell’efferato delitto è verosimilmente riconducibile a sentimenti di forte rancore che il Ruggieri, noto per la sua indole particolarmente violenta, nutriva nei confronti del Cappia per essere stato da quest’ultimo licenziato dalle sue mansioni di lavoratore stagionale all’interno della citata azienda, dopo reiterate incomprensioni e contrasti sul luogo del lavoro.

 

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo