FESTIVAL DI PRIMAVERA: Contemplare le finestre del buon Dio – Parte il contest “Il tuo elogio della lentezza”

Dal 30 Aprile al 4 Maggio al Teatro Remigio Paone torna il Festival di Primavera promosso dall’Ipab SS. Annunziata in collaborazione con i Teatri Riuniti del golfo e la Fondazione Alzaia.

“Andare lenti vuol dire avere un grande armadio per tutti i sogni”, sulla scia delle parole di Franco Cassano quest’anno il tema conduttore dell’evento sarà proprio la lentezza, storico motivo ispiratore da Kundera, a cui si rifa il titolo “Contemplare le finestre del buon Dio”, a Calvino o a Sepulveda.

La lentezza intesa come stile di vita: andare lenti significa non farsi travolgere dal consumo inutile, significa anche scendere dall’auto non rottamare il nostro passato, parlarsi oltre i telefonini e potremmo continuare all’infinito nella contrapposizione tra ciò che passa per modernità con tutto ciò che è senso ed essenza della nostra storia e delle nostre vite, spesso etichettata come vecchiume, come difetto.

Il festival si concluderà il 12 maggio, giornata mondiale della lentezza.

In attesa del programma dettagliato è stato lanciato il contest “Il tuo elogio alla lentezza”: è possibile inviare il proprio pensiero a aneddoto tramite twitter a @TeatroRPaone o al contatto FB Teatro Remigio Paone o tramite e-mail a comunicazione.ssannunziata@gmail.com. Il messaggio vincitore sarà premiato nel corso della serata del 12 con la tessera dei Teatri Riuniti del golfo stagione 2014-2015.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo