Fiuggi: Lago di Canterno. Il monito di “Fare Verde” per la prossima inaugurazione della pista ciclabile

Pubblicità

Pubblicità

Fare Verde Gruppo Fiuggi non partecipa all’inaugurazione della pista ciclabile perché la ritiene una chiara operazione di greenwashing . Troppe specie aviarie non cacciabili sono state disturbate dai lavori edili e sono state troppe le ruspe nel parco che hanno modificato il paesaggio distruggendo la flora stanziale esistente. Lo stesso cantiere della pista ciclabile è rimasto aperto durante il periodo della nidificazione delle colonie di ardeidi con il viavai di motociclette, scooter e perfino macchine di curiosi poco amanti della Natura. Nella Riserva di Canterno ci sono troppi rifiuti, troppe criticità urbanistiche e troppe persone che credono che sia un parco giochi con tanto di eliporto e non il tempio della Natura da rispettare in cui entrare in punta di piedi.

Il Dott. Marco Belli dirigente Nazionale di Fare Verde: “Oltre alle doglianze che   i rappresentanti, Bruno Fontana e Paolo Terrinoni di Fare Verde Fiuggi hanno inviato al Parco e ai sindaci dei Comuni che si affacciano sul lago di Canterno”, che condivido totalmente, non posso fare a meno di ricordare al Presidente Zingaretti che si mostra così attento all’ambiente che ci sono criticità nella nostra provincia indegne per la popolazione che ha diritto ad una buona qualità della vita. Non c’è chi non veda l’acqua razionata per le forti perdite degli acquedotti, il Nulla Osta regionale alla VIA per quarta linea di incenerimento a San Vittore del Lazio, la Depurazione delle acque reflue urbane sottoposta a ben tre Condanne dalla Corte di Giustizia, la Qualità dell’aria sottoposta a Condanna della Corte di Giustizia ecc. ecc. Se il Presidente Zingaretti   inaugura una pista ciclabile nella Riserva di Canterno per promuovere il turismo naturalistico, dovrebbe essere compito della Regione Lazio tutelare quell’areale protetto nel migliore dei modi con personale specializzato, Guardiaparco, Biologi e Naturalisti, altrimenti, l’aumento della presenza umana creerà solo altri disastri che si andranno a sommare a quelli citati da Fare Verde Fiuggi in tutti i modi possibili ed immaginabili.