Nuovo flash mob antiviolenza della Comunità Insieme

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

ATTUALITA’: Oltre cinquanta ospiti delle strutture residenziali del gruppo Insieme saranno impegnati domani (sabato) e domenica mattina in una serie di azioni di strada mirate a sensibilizzare la cittadinanza sul tema della violenza contro le donne. Il  flash mob e brevi rappresentazioni di mimo estemporaneo sul tema della violenza verso le donne, a cura degli utenti e operatori, è stato ideato e diretto da Peter Ercolano. Il flash mob è un raduno di persone che si danno appuntamento in luoghi pubblici e frequentati, per inscenare azioni insolite che suscitino interesse nei passanti. Le azioni mimate, su un sottofondo musicale, risultano particolarmente toccanti, tanto da rendere il messaggio di denuncia contro la violenza di genere particolarmente forte e pregnante.

Il primo appuntamento con la rappresentazione è sabato 25 novembre alle ore 9.00 presso l’Istituto comprensivo Guido Rossi di Santi Cosma e Damiano, nell’ambito delle iniziative promosse dall’amministrazione comunale di San Cosma, assessorato ai Servizi Sociali, contro la violenza di genere. Il Comune di San Cosma ha attivato da tempo al proprio interno uno sportello “SOS violenza contro le donne”, che è stato recentemente rilanciato e potenziato.

Il flash mob sarà presentato all’attenzione degli studenti delle scuole medie dell’istituto Guido Rossi, in collaborazione con la preside Rosalia Marino. Alle ore 12:30 gli ospiti delle Comunità Insieme, guidati da Peter Ercolano, presenteranno il loro flash mob a Minturno, in Piazza Portanova, questa volta nell’ambito del progetto promosso dall’amministrazione comunale di Minturno ed in particolare dall’assessore Mimma Nuzzo. Si replica ancora alle ore 16:00, questa volta in Piazza Rotelli a Scauri. Infine, ultimo appuntamento di questa densa due giorni di iniziative, domenica 26 novembre alle ore 12 i ragazzi delle comunità Insieme presenteranno la loro rappresentazione nella piazza di Campomaggiore, a Santi Cosma e Damiano.

Comunicato Stampa