Fondi: È Gabriella Capotosto la Persona dell’Anno 2021

Pubblicità

La proclamazione è avvenuta al termine di una piacevole serata nel Palazzo Caetani di Fondi venerdì 7 gennaio. A premiare la vincitrice è stato il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto, il vicesindaco Vincenzo Carnevale, Gino Fiore Persona dell’Anno 2016 e il presidente della Pro Loco Fondi Gaetano Orticelli che ha condotto anche la serata.

Molto applauditi i brani cantati dalla soprano Maria Di Biasio (direttrice dell’Accademia Moysa) ed eseguiti dal pianista Luigi De Meo e dal chitarrista Nicola Galeotti.

Una attestazione speciale, al popolo di “Samaritani anonimi” che aiutano e fanno beneficenza in silenzio, è stata attribuita simbolicamente ai Servizi Sociali del Comune di Fondi, nella persona del funzionario Antonio Marcucci e dell’assessore Sonia Notarberadino.

Tutta la serata è stata trasmessa in diretta sul canale social Facebook del Comune e della Pro Loco Fondi e potrà essere rivista registrata anche su YouTube.

Organizzata dalla Pro Loco di Fondi, l’iniziativa era patrocinata dal Comune di Fondi, dalla Banca Popolare di Fondi e dall’Ente Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi.

L’evento ha concluso il nutrito programma delle manifestazioni del Natale “Fondi RestArt Christmas Edition” promosse dal Comune di Fondi.

Questa la motivazione del premio assegnato a Gabriella Capotosto:

Nasce a Fondi (LT) il 18 novembre del 1957. Nel 2017, attraverso la pagina Facebook “Progetto Cuore”, lancia l’idea di confezionare coperte per donarle a chi ne ha bisogno.

In pochi mesi riceve l’adesione di migliaia di “cuoricine” che come lei confezionano gratuitamente coperte a mano.

Il 24 febbraio 2021 viene costituita l’associazione “Progetto Cuore odv”. Che conferma la propria natura di essere un’organizzazione no profit che reinveste interamente gli utili generati per attività di beneficenza e propri scopi organizzativi.

Ogni anno viene effettuata un’esposizione di tutte le migliaia di coperte realizzate “coprendo” letteralmente le gradinate del teatro all’aperto di Fondi e in caso di pioggia l’intero Palazzetto dello Sport, richiamando l’attenzione di migliaia di persone e l’interesse dei mezzi di comunicazione.

Attualmente sono quasi diecimila le “cuoricine” attive in diverse parti d’Italia e in alcune nazioni del mondo.

Nel 2021 le coperte realizzate sono state più di tremila, tutte donate in beneficenza. Più altre seicento destinate ai reparti di neonatologia di diversi ospedali d’Italia.

Il suo carattere determinato e tenace verso chi ha bisogno è ormai diventato un esempio per chi ha il piacere di incontrarla e conoscerla. Con il suo impegno ha dato lustro alla Città di Fondi e comprensorio.