Fondi: Corteo di protesta per reclamare il “diritto di sopravvivenza” del nostro Ospedale

Il Comitato Pro Ospedale di Fondi, visti i continui tagli perpetrati ai danni dell’Ospedale di Fondi, per i quali la sera dopo le ore 20:00, è possibile il ricovero presso tale struttura, solo a donne partorienti, ha invitato la cittadinanza, tutta, ed il comprensorio, alla manifestazione di protesta, che si terrà oggi Giovedí 20 febbraio alle ore 8:30. Il corteo partirà da Piazza Duomo, per raggiungere l’Ospedale Civile. Manifestiamo tutti uniti, afferma il Comitato, per reclamare il “diritto di sopravvivenza” del nostro Ospedale, oggi depotenziato e smembrato per illogicità politiche-sanitarie. È il nostro ospedale. La nostra storia. Quanti di noi sono stati salvati, e quanti purtroppo no. Potenziamolo e rendiamolo fruibile al nostro comprensorio. La salute è un diritto sancito dalla costituzione. La Regione Lazio, è uscita dal commissariamento, sono stati assunti altri medici. Si programmano ospedali a sud e a nord della provincia, con impegno economico di milioni di euro, e non si trovano due medici per riaprire medicina H24 a Fondi?

Il corteo percorrerà il centro di Fondi da Piazza Duomo, Corso Appio Claudio, Viale della Libertà, Via Roma, Via Provinciale per Lenola, Via San Magno.