Fondi: Martedì 4 maggio letteratura per bambini in biblioteca con ”Giochiamo che ero un eroe”

Prosegue “Biblioteche volanti”, l’evento itinerante ideato dall’Associazione culturale “Leggimi Sempre” e patrocinato dal Comune di Fondi che promuove la lettura tra i bambini e i ragazzi.

Il prossimo appuntamento, “Giochiamo che ero un eroe”, è in programma martedì 4 maggio presso la Biblioteca Comunale “Dan Danino di Sarra”: questo speciale laboratorio di narrazione a cura dello scrittore Giorgio Anastasio e dedicato ai bambini di 5 e 6 anni, sarà replicato anche martedì 11, 18 e 25 maggio, . 

Per saperne di più su “Biblioteche Volanti”

“Biblioteche Volanti” è un vero e proprio viaggio di un anno nella letteratura per bambini, iniziato il 12 aprile 2021 e in corso fino a febbraio 2022, che raggiungerà i 2mila piccoli lettori da 0 a 6 anni della Città, dentro e fuori dalla Biblioteca (www.leggimisempre.it). 

Per partecipare al laboratorio, gratuito e rivolto a un massimo di 10 partecipanti in presenza (nel rispetto delle norme anti Covid-19), si può inviare una e-mail a info.leggimisempre@gmail.com. 

A questa prima edizione del corso seguirà una seconda edizione in autunno, in date e luoghi da definire, anche in base all’andamento della pandemia.

L’obiettivo è di far “volare” la Biblioteca cittadina, centro ideale del progetto, con le sue idee e i libri più belli, verso i luoghi che ospitano i bambini più piccoli, dalla nascita fino all’ingresso alla scuola primaria, garantendo loro il diritto alla letteratura di qualità: asili nido e scuole, ma anche giardini pubblici, parchi naturali, l’ospedale “San Giovanni di Dio”, le sale di terapia della neuro e psicomotricità, i centri per l’infanzia a rischio.  

Per saperne di più sull’evento ”Giochiamo che ero un eroe”

Il corso di Anastasio (autore di libri mitologici per bambini: “Ulisse a Sperlonga” e “Mitica Terracina”, veri casi editoriali del Sud Pontino e, in uscita a maggio, “Fondi millenaria”) è una delle numerose iniziative di “Biblioteche Volanti”: progetto ideato dall’Associazione Culturale Leggimi Sempre, realizzato grazie al bando “Leggimi 0-6” del Cepell (MIC) e svolto in partenariato con il Comune di Fondi (che ne è anche cofinanziatore), il Sistema Bibliotecario Sud Pontino, la ASL di Latina e la Cooperativa Sociale Astrolabio. 

Nei quattro appuntamenti di maggio, a partire da martedì 4 maggio, dalle 16:30 alle 17:30, nel colorato corner “Biblioteca dei Bambini” della Biblioteca Comunale (piazza Purificato), “Giochiamo che ero un eroe” insegnerà ai bambini come narrare una buona storia con parole e immagini, prima ancora dell’apprendimento delle abilità di lettura e scrittura. Infatti secondo Giorgio Anastasio, scrittore formato alla Scuola Holden, regista e documentarista, «raccontare efficacemente una storia o un evento personale è una questione di organizzazione mentale, e si può insegnare anche ai bambini più piccoli».

Muovendo dalla lettura di fiabe e miti classici, con un linguaggio semplice e concetti narrativi primari, l’autore condurrà i bambini a comprendere il modello universale di tutte le storie ben raccontate: la struttura in tre atti e lo “schema attanziale”, che contrappone un eroe e un avversario per la conquista di un tesoro. Il risultato finale sarà una storia inventata dai bambini e realizzata in forma di cartelloni illustrati.

Il valore di ”Biblioteche Volanti”

“Biblioteche Volanti”, che entro il 2022 arricchirà la Biblioteca di 460 nuovi libri di grandi autori per l’infanzia, già nelle due settimane d’esordio ha dedicato 28 incontri di lettura ad alta voce a 320 bambini delle scuole dell’infanzia “Purificato”, “Gonzaga” e “Rodari” e della scuola primaria “Amante”, che hanno potuto scoprire 84 splendidi albi illustrati.

Si proseguirà fino al 2022 nella quasi totalità delle strutture educative e delle scuole.

«“Biblioteche Volanti” offre ai bambini l’abbraccio dei libri, con il loro potere di farli sognare, divertire, imparare, di farli sentire compresi e meno soli – sottolinea Cristina Gattamorta, presidente di ”Leggimi Sempre” -un’azione tanto più urgente in tempo di pandemia: per questo ringraziamo il Comune di Fondi, con il sindaco Beniamino Maschietto e l’assessore alla Cultura Vincenzo Carnevale, per aver messo a disposizione risorse economiche e spazi comunali, superando le difficoltà di questo momento storico».

«Non esiste nulla al mondo che sia socialmente più importante del raccontare e ascoltare storie, vere o inventate – conclude Giorgio Anastasio – senza storie, le società umane crollerebbero, imploderebbero: perché le storie sono il collante del nostro vivere comune, il patto collettivo che, dalla rivoluzione cognitiva della notte dei tempi, ha differenziato l’uomo dagli altri primati».