Fondi: Riapre il centro anziani “Domenico Purificato”

Dopo la lunga chiusura dovuta alla pandemia, riapre il centro anziani “Domenico Purificato” di Fondi. Si tratta di un momento molto atteso da parte degli iscritti che per 18 lunghi e difficilissimi mesi hanno dovuto rinunciare a momenti ricreativi, pomeriggi danzanti, incontri di socializzazione, laboratori ed eventi.  La riapertura del centro è stata festeggiata con una piccola inaugurazione martedì 21 settembre, alle ore 17:00, presso la sede della struttura (piazza IV Novembre, accanto alla chiesa di San Francesco). Presenti il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto, l’assessore ai Servizi Sociali Sonia Notarberardino, la presidente dell’omologa commissione Daniela De Bonis e il presidente del centro Francesco D’Arcangelo. L’inaugurazione è giunta a qualche giorno dall’approvazione in Consiglio comunale del nuovo regolamento che prevede, tra le varie specifiche, la possibilità di aprire sedi distaccate, per esempio nelle contrade periferiche, nel caso in cui dovessero pervenire richieste in tal senso. 

Il Comune di Fondi è tra i primi del Lazio ad adeguarsi alle linee guida per i centri anziani approvate dalla Regione con la delibera di giunta 452 del 14 luglio 2021. Come previsto dalla normativa vigente, la struttura sarà gestita da un’associazione di promozionale sociale a titolo gratuito, la “Centro Anziani Domenico Purificato”. Si svolgeranno, naturalmente, le sole attività autorizzate in un contesto di sicurezza e nel rispetto delle disposizioni anti-Covid-19. In questa rinnovata veste, il centro anziani di Fondi, in linea con le altre strutture regionali, non sarà soltanto un luogo ricreativo, ma anche un luogo di socializzazione, in grado di favorire gli scambi intergenerazionali e in costante in dialogo con il resto del territorio.

Orari e giorni di attività saranno comunicati alla cittadinanza non appena saranno resi noti dall’Aps. Per accedere sarà necessario il green pass o la documentazione attestante l’esenzione alla vaccinazione per motivi di salute.

«Dopo i momenti difficili dei primi contagi, del lungo lockdown e dell’interruzione di quasi tutte le attività sociali che hanno avuto in molti casi un forte impatto negativo non solo sullo stato di salute ma anche sul tono dell’umore degli anziani della nostra città – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore ai Servizi Sociali Sonia Notarberardino – finalmente si apre una nuova fase. Con questa riapertura vogliamo fare un altro cauto passo in avanti verso la normalità, rispondendo a quella che, nonostante gli inevitabili timori, è un’esigenza molto sentita tanto tra gli anziani quanto nelle rispettive famiglie. Un sentito ringraziamento agli uffici competenti che hanno lavorato sodo, in pieno agosto, per velocizzare l’iter di riapertura».