Fondi: ”Scusate il disturbo” venerdì 27 maggio al Castello Caetani

Clicca e scopri i prodotti in vendità

Dopo Moncalieri, Casale Monferrato e Aosta fa tappa anche a Fondi la serie di incontri “Scusate il disturbo”. L’evento culturale, organizzato da Zetatielle Magazine con il patrocinio del Comune di Fondi nell’ambito del “Maggio dei Libri”, affronta il delicato tema delle malattie terminali e si propone di dare voce a chi, in particolare nell’era della pandemia, dal provare un disturbo si è trovato nella condizione di essere “il” disturbo. L’appuntamento è in programma venerdì 27 maggio alle 17:30, presso la sala conferenze del Castello Caetani. L’incontro sarà impreziosito dall’esecuzione di brani musicali interpretati da Annalisa Baldi, già finalista di X Factor, conduttrice televisiva e speaker radiofonica. La presentazione del progetto e dell’iniziativa sarà a cura della giornalista Tina Rossi. Interverranno, oltre all’eurodeputato Salvatore De Meo, al sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e all’assessore alla Cultura Vincenzo Carnevale, la psicologa Marina Petrosino e il dottor Rocco Berloco, medico chirurgo, omeopata e mental coach che parlerà di scienza e di alimentazione. Nel corso dell’evento Annalisa Baldi e Igor Nogarotto, oltre ad interpretare il brano “Eleonora sei normale”, con annessa proiezione di un video a tema, presenteranno il libro “Rosa stacca la spina” con estratti a cura di Tina Rossi.

«Il progetto si rivolge alle famiglie, alle figure didattiche, alle istituzioni, passando ovviamente per i singoli individui – spiegano i promotori – e si propone di coinvolgere e interessare anche e soprattutto i ragazzi, perché conoscere e tener conto di tutti questi aspetti nella loro complessità è di fondamentale importanza. Siamo certi che promuovere questi concetti attraverso la lettura sia il mezzo più efficace. Zetatielle, con la sua attività editoriale di magazine e di organizzazione eventi, ha costantemente promosso qualsiasi iniziativa di valore, evento o pubblicazione che desse voce a queste tematiche, anche durante il periodo di pandemia quando l’unica attività esercitabile è stata lo streaming. Oggi, finalmente, abbiamo nuovamente la possibilità di realizzare sul territorio incontri in presenza ed è proprio sotto questi buoni auspici che nasce il progetto “Scusate il disturbo”, un’iniziativa che partecipa a “ContemporaneaMENTE, leggere per comprendere”, il prestigioso concorso annuale promosso nell’ambito de #ilmaggiodeilibri”». 

L’evento sarà trasmesso in diretta sui canali social dell’Ente.

Il libro “Rosa stacca la spina”

“Rosa stacca la spina” di Igor Nogarotto è frutto di una maturazione artistica che si consacra in una narrazione scorrevole ma complessa, struggente ma dai tratti ironici. Un riflesso dell’anima sensibile e profonda dell’autore. Una storia d’amore e malattia, una storia che si confronta e si scontra con la vita e con la morte. Ma è anche una storia di rinascita e di speranza. Un caleidoscopio di emozioni che vanno dalla passione all’erotismo, passando per la straziante solitudine di entrambi i protagonisti. Un romanzo dove il tema della malattia incontra la quotidianità e la straordinarietà, accarezzando anche il tema del fine vita.

Il cancro non è una condanna

Il dottor Rocco Berloco, medico chirurgo, mental coach ed esperto in omeopatia, è un veterano della letteratura scientifica. A lui si devono opere che, per molti versi, hanno davvero guidato le scelte di molti lettori. I suoi corsi e i suoi seminari sono sempre affollati perché la sua esperienza e le sue qualità di oratore sono davvero rare. “Il cancro non è un condanna” è un libro che sposa, supporta e accentra il focus dell’iniziativa letteraria “Scusate il disturbo”, attraverso il racconto di storie vere. Storie che sono passate dal suo studio e che con lui hanno iniziato un percorso di guarigione e di speranza. “Il cancro non è una condanna” è non solo una fonte di informazione, ma anche di rimedi, soluzioni e terapie naturali che supportano e riducono gli effetti collaterali delle cure chemio e radioterapiche.

Pubblicità