Fondi: ”Un viaggio felice attraverso la vita”: le iniziative promosse da ”Al di là dell’Autismo” nella giornata Mondiale della Consapevolezza

«Ripartire dalle persone autistiche, dalle famiglie e dalla loro realtà quotidiana, è l’unica vera strada»: con questo approccio Al di là dell’Autismo ODV, sabato 2 aprile 2022Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, propone a Fondi (LT), in piazza IV Novembre, dalle 9:30 alle 19:00, la manifestazione “Un viaggio felice attraverso la vita”, titolo che traduce il claim dell’AutismDay 2022, “A happy journey through life”. Un gazebo farà da infopoint per i genitori e per tutti gli interessati, con attività inclusive di gioco e intrattenimento per grandi e piccoli e informazioni sulle opportunità di rete, formazione, cooperazione e mutuo aiuto offerte dall’Associazione. 

L’evento, organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Leggimi Sempre, gode del patrocinio del Comune di Fondi. I vari appuntamenti sono a ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti e nel rispetto delle vigenti normative anti Covid. 

«La nostra Associazione è composta da famiglie di bambini, ragazzi e adulti con diagnosi di autismo – spiega Monica Colagiovanni, presidente di Al di là dell’Autismo ODV, madre di un ragazzo con sindrome di Asperger – e quanto faremo il 2 Aprile rispecchia la motivazione profonda di ogni nostra iniziativa. Anzitutto, mettere a disposizione delle altre famiglie esperienze, supporto e iniziative concrete rivolte alle persone autistiche, oltre l’approccio puramente medico. E poi, attraverso una corretta informazione, preparare la società a una reale, possibile e reciproca inclusione». 

Al mattino, dalle 9:30 Leggimi Sempre proporrà ai bambini dai 3 ai 10 anni “Leggiamo in piazza!”: letture ad alta voce di libri illustrati d’autore, sia tradizionali, sia in simboli CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa): i pittogrammi, nati per le persone autistiche, rappresentano infatti un linguaggio universale e immediato per tutti, in particolare per chi non padroneggia la lingua o la lettoscrittura, come gli stranieri o i bambini in età prescolare. A seguire, un laboratorio per confezionare un segnalibro ispirato ai libri letti e decorato con le “Pecs” (i simboli della CAA).

 Alle 10:30 sarà la volta di “Il mio orto piccino”, con un giardiniere esperto del Vivaio Selva Vetere (Cooperativa Aloe Vera) a insegnare a bambini e ragazzi semplici pratiche di orticoltura. Alla fine del piccolo workshop verranno donati ai partecipanti piccoli kit di piantumazione, ciascuno personalizzato con il simbolo CAA dell’ortaggio scelto.

Alle 11:30, l’istruttrice cinofila Giovanna Lungo, coadiutore del cane del centro cinofilo GioCaniLandia, presenterà “Cani e bambini: amore e regole”: accompagnata da due cani addestrati, introdurrà i contesti di corretta interazione tra cane e bambini (visiva, tattile), di cura del cane (spazzolamento e altro) e i giochi di “attivazione mentale” del cane. Per questo modulo è gradita la prenotazione  con messaggio alla e-mail dell’Associazione (aldiladellautismo@gmail.com). 

Si proseguirà dalle 12:30 alle 13:30 con “Giochiamo con le Pecs”: con Leggimi Sempre e il supporto di educatori, i bambini realizzeranno puzzle associativi e memory “universali” con le “Pecs” della CAA: perché «un logogramma a volte vale più di mille parole», come afferma Enza Crivelli, autrice del libro “Attività con la CAA” (Uovonero) cui si ispira il laboratorio.

Il pomeriggio e la prima serata sono dedicati anche ai ragazzi. Si parte alle 16:00, con il laboratorio “Disegna la felicità”, ispirato al tema dell’AutismDay 2022, a cura di Al di là dell’Autismo.

 Alle 17:00, “Ordino io”: brevi passeggiate e merenda in compagnia presso il vicino bar Brother’n Sister, che ha aderito all’iniziativa. Bambini, ragazzi e famiglie troveranno le tovagliette con le Pecs delle principali ordinazioni di bevande, dolci e snack e piccoli doni di cartoleria. Un’iniziativa inclusiva, la merenda, che Al di là dell’Autismo ha sperimentato con successo prima della pandemia. 

Sempre dalle 17:00 alle 19:00, la band The Wise, composta da quattro giovani appassionati di musica, si incontrerà in una “Jam Session” di brani originali.

Ancora inclusione sociale in contesto naturale con l’appuntamento zero del progetto “6 Aperitivi”,  attività di socializzazione per un gruppo di ragazzi dai 16 ai 20 anni, che dalle 19:00 in poi potranno trascorrere un momento di condivisione e svago in un bar a loro scelta.

«Tutto quanto proponiamo in questa giornata – conclude Monica Colagiovanni – rappresenta fedelmente il nostro approccio quotidiano all’autismo, le nostre esperienze. Si va dal progetto consolidato “Quasi Amici. Fondi e dintorni” e dal nuovo progetto “6 Aperitivi”, per l’insegnamento di abilità sociali in ambiente naturale, al ciclo di incontri “Learn to Teach” per la formazione dei genitori, perché il ruolo attivo della famiglia costituisce le fondamenta di qualsiasi intervento. E poi ci sono tutti i nuovi progetti che a breve partiranno a Fondi e sul suo territorio. Non vediamo l’ora di condividere tutto questo con gli altri genitori e con gli interessati». La cooperazione sul territorio è un altro punto fermo: «Insieme si può fare molto per una maggiore consapevolezza e comprensione dell’autismo nella nostra società – prosegue Colagiovanni – e siamo aperti a quanti, come faranno Leggimi Sempre, Aloe Vera e GioCaniLandia il 2 aprile, intendono collaborare, interessarsi all’autismo e soprattutto cercare con noi percorsi possibili, partendo anche dalla Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo».