Formia, a Sezze esame di maturità prima della Coppa

logo-formia-calcio_0_0E’ uno di quei match che possono far girare un campionato. Non tanto per chi si affronta, dato che il tesoretto di 9 punti che distanzia il Formia primo dal Sezze quinto sembra considerevole ed i setini hanno davanti a sè un nutrito gruppo di pretendenti ai play-off.

Ma un eventuale caduta della capolista darebbe nuovo vigore ad Alatri e Sermoneta su tutte, con Lenola alla finestra in questo suo turno di riposo.

Formia, che in settimana si giocherà molto sul fronte Coppa con la semifinale di andata in casa a Maranola, sarà ancora per questa giornata privo dello squalificato Carfora e dovrà scrollarsi di dosso la prestazione, seppur vincente, non indimenticabile contro il Sabaudia dello scorso weekend. Sezze, dal canto suo, ha praticamente solo la vittoria per continuare a sperare di ottenere un piazzamento prezioso, e vorrà rivalersi dello 0-1 patito all’andata proprio nel Golfo.

Il Sezze ha continuato a dare l’impressione destata sin dall’inizio: squadra solida (anche se i 19 goal subìti non rendono bene l’idea della flessione dell’ultimo periodo) ma che segna poco (30 reti in 22 match a fronte delle 49 degli uomini di Rosolino. In casa però ha ottenuto 9 vittorie e 2 ko in 11 impegni, rendimento interno secondo solo al Formia.

Sarà ancora una volta sfida durissima, ma Formia ha la consapevolezza che in caso di vittoria potrebbe aver debellato definitivamente una delle minacce che insidiano una prima posizione attualmente non al sicuro dato il virtuale +1 sull’Alatri (ora a -4, ma con un match in meno), impegnato in casa contro il Real Cassino TDL.

Arbitro della contesa sarà il signor Galipò di Firenze, coadiuvato da Caretti (Roma 1) e Petrillo (Albano Laziale).

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.