FORMIA – Aiuole fiorite sul lungomare di Gianola grazie a un esercito di “piccoli” giardinieri

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Allegria e colori. Da domenica il lungomare di Gianola può contare su aiuole ornate di rigogliose piantine e fiori colorati. Merito dei bambini del quartiere che con le loro famiglie hanno risposto in massa alla chiamata di “Ci vuole un fiore”, l’evento organizzato dall’associazione “Un mondo di piccole cose – Spiringuacchio” con il supporto dell’Assessorato alle Politiche Ambientali del Comune di Formia. Un esercito di piccoli “giardinieri” accompagnati da mamme e papà si è presentato sul lungomare armato di guanti, paletta, forbici e rastrello. Lì dove prima c’erano erbaccia, terra e sabbia ora ci sono piante e fiori profumati. A ciascuna aiuola  è stato dato il nome dei bambini che vi hanno lavorato. L’impegno assunto con le loro famiglie è che, d’ora in avanti, continueranno a prendersene cura. “Un modo per stare insieme all’aria aperta – commenta l’Assessora alle Politiche Ambientali Maria Rita Manzo che ieri ha preso parte all’iniziativa – offrendo un contributo di bellezza che va a beneficio di tutti.  Perché è qui il punto: le aiuole sono un patrimonio collettivo, partecipare è un bel modo per sentirsi comunità. Se poi i protagonisti sono i bambini, l’idea è ancora più riuscita. Educare all’ambiente e alla partecipazione – conclude – è una pratica di civiltà che continueremo a sostenere”.

le3cshop.com