FORMIA – Albo delle Associazioni, pubblicato il regolamento

FormiaUn nuovo regolamento comunale per aggiornare l’albo delle associazioni e definire i criteri per la distribuzione dei contributi. La proposta, definita dall’Assessorato alla Cultura, è pubblicata all’albo pretorio del Comune di Formia.

Il vecchio albo risale al 1991. Comprende sigle di cui s’è persa memoria ma che, ufficialmente, al Comune risultano ancora operative. Oltre a promuovere uno screening aggiornato sulle realtà esistenti, il nuovo regolamento mira a fissare i criteri di partecipazione, a definirne le sezioni tematiche, i requisiti di iscrizione, i tempi, le modalità di aggiornamento e i criteri per l’assegnazione dei sostegni da parte del Comune. Nello specifico, le associazioni iscritte all’albo potranno svolgere le loro attività in autonomia, in collaborazione o con il patrocinio del Comune che sosterrà le iniziative attraverso la concessione temporanea di sedi, strutture, luoghi, spazi, anche pubblicitari, strumenti ed attrezzature comunali o attraverso la fornitura temporanea di prestazioni e/o servizi o l’erogazione di contributi in denaro, anche in esito a bandi emanati.

“A tutte le associazioni esistenti – rende noto l’Assessora alla Cultura Maria Rita Manzo – sarà chiesto di preparare una relazione che ci servirà a predisporre una banca dati aggiornata sulle attività svolte negli ultimi anni. L’obiettivo complessivo è di dare ordine al comparto cultura e, in genere, a quello dell’associazionismo. Contestualmente, quello di normare in modo rinnovato la distribuzione dei contributi. La proposta di regolamento, già licenziata dalla Commissione Cultura in riunione congiunta con la commissione Affari Generali, resterà pubblicata trenta giorni. Successivamente andrà in Consiglio Comunale”.