Formia: ANDIAMO AVANTI CON IL “CONTRATTO DI FIUME” ELEONORA ZANGRILLO “IL TERRITORIO E’ IN SINTONIA”

Le3cshop

Riparte, dopo il rallentamento fisiologico dovuto ai rinnovi elettorali dei comuni di Formia e Minturno, il percorso del Contratto di Fiume del Rio Capodacqua-Santa Croce sottoscritto dal Comune di Formia, che è anche capofila, i comuni di Minturno e Spigno Saturnia e Legambiente Lazio e Legambiente Sud Pontino. Ieri sera, infatti, presso il comune di Formia si è tenuto un incontro tra il Comitato Tecnico Scientifico del Contratto di Fiume e il neo Assessore alle politiche ambientali Eleonora Zangrillo per fare il punto sullo stato di avanzamento del progetto che coinvolge oltre ai sottoscrittori della lettera di intenti che ha avviato il riconoscimento da parte della Regione Lazio anche enti pubblici tra i quali l’Ente Parco Regionale Riviera di Ulisse il Parco Regionale dei Monti Aurunci, il Consorzio Industriale e molte associazioni portatrici di interesse.
” Il percorso del Contratto di Fiume non si è mai fermato, – ha detto il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico prof. Alessio Valente, docente di Geologia presso l’Università del Sannio – infatti anche nei mesi scorsi, grazie al contributo del Commissario Prefettizio di Formia Silvana Tizzano e del Sindaco di Spigno Saturnia Salvatore Vento, che ha presieduto l’assemblea pubblica tenutasi a Spigno Superiore a Settembre, si sono conclusi alcuni passaggi rilevanti per questo strumento condiviso di conoscenza e programmazione in grado di richiamare anche dalla Comunità Europea finanziamenti indirizzati alla riqualificazione e sviluppo dell’intero comprensorio, quali la costituzione della Cabina di Regia, e dello stesso Comitato Tecnico Scientifico. In questo modo ci è stato consentito di avviare iniziative concrete di conoscenza e studio del tratto di fiume utili a stilare, nei tempi previsti, il documento strategico.”
L’Assessore Eleonora Zangrillo ha assicurato pieno sostegno. “Ritengo che sia utile continuare il percorso avviato e per questo motivo prenderò immediatamente contatti con i partners del progetto quali i Comuni di Minturno e Spigno Saturnia e con la stessa Legambiente. Mi attiverò, in quanto capofila, programmando le prossime assemblee pubbliche che seguiranno quella già tenuta a Spigno Saturnia necessarie per il completamento del documento strategico richiesto dalla Regione Lazio. Gli incontri si terranno a metà dicembre a Minturno e quello conclusivo a inizio febbraio 2022 a Formia. È intenzione della
Amministrazione Comunale – ha precisato Eleonora Zangrillo – prestare attenzione alle problematiche ambientali del nostro territorio ed avanzare soluzioni in collaborazione con i comuni limitrofi con cui condividiamo stessi interessi di sviluppo ecosostenibile”.
“Siamo in completa sintonia con i Comuni limitrofi e ciò ci permetterà di dare al territorio i giusti riconoscimenti che merita” conclude il Sindaco Taddeo.