Formia: Arriva lo Yacht Med Festival a metà Giugno

La nautica mondiale si è radunata negli Emirati Arabi Uniti, al Dubai International Boat Show, evento di rilevanza con l’Italia protagonista. Era presente anche il sindaco di Formia Gianluca Taddeo, ospite della delegazione di Assonautica Latina-Informare, l’azienda speciale della Camera di Commercio Frosinone-Latina che promuove i servizi rivolti alla Blue Economy. Il primo cittadino ha annunciato che Formia sarà la sede dello Yacht Med Festival 2022, che si svolgerà a metà giugno nella suggestiva area archeologica del Caposele, sul litorale di Vindicio.

“Una kermesse – ha spiegato il sindaco Gianluca Taddeo – che abbraccerà in primis il comparto della nautica, ma anche altri settori come il turismo, la portualità, la pesca, l’artigianato, l’agricoltura e le produzioni tipiche, trasporti, formazione, servizi, logistica, ambiente e cultura e si caratterizzerà per la presenza di spazi espositivi e attività inerenti. Sarà un vero e proprio laboratorio dell’economia del mare che unirà imprese, territori, istituzioni in un unico grande progetto finalizzato ad assumere una leadership nel Mediterraneo”.

Alla tavola rotonda sull’economia del mare, dove erano presenti istituzioni e imprese della provincia di Latina, è stato fatto il punto sullo stato dell’arte delle aziende nautiche italiane con la supervisione della Camera di Commercio di Latina. Alla conferenza hanno partecipato Giovanni Gargano, vicepresidente nazionale Assonautica Latina, Ferdinando D’Urgolo, presidente di Consormare del Golfo, Salvatore Forte, vicepresidente Consorzio Industriale Regione Lazio, Daniele Parisi, delegato Assonautica per i Cantieri Navali, assieme a una delegazione di responsabili e tecnici.

Alla presentazione del “Blue Forum Italia Network by YMF 2022”, il sindaco Taddeo ha tenuto a sottolineare “che è un grande motivo di orgoglio per la nostra città ospitare lo Yacht Med Festival, la festa del mare, uno degli appuntamenti più importanti per gli appassionati di barche di tutto il mondo che siamo sicuri farà registrare numeri altisonanti”. “Il mare è una risorsa che genera economia, occupazione e innovazione – ha proseguito il primo cittadino – e questo genere di eventi mira non solo ad arricchire l’offerta turistica e della nautica, ma a promuovere anche diverse iniziative parallele con all’interno vari momenti di approfondimento intorno alle tematiche dell’economia del mare”.

Nel carnet degli appuntamenti è inserita anche la tappa del Nastro Rosa Tour 2022, il Giro d’Italia a vela, con le innovative regate suddivise in otto tappe che si terranno nelle più belle località costiere italiane e del Mediterraneo che promuovono i valori della Marina Militare e celebrano le bellezze dei nostri mari. La kermesse di circa 25 giorni con 10 squadre internazionali, si snoderà in tre diverse discipline FOIL, distribuite in 8 tappe con un ricco montepremi di 50.000 €. Partenza il 12 giugno da Genova, per proseguire a La Maddalena, Formia, Crotone, Brindisi, Vieste, Porto San Giorgio, Venezia.