Formia: “Associazione Beni Comuni Formia”. Criticità interruzione idrica al Comune. L’ Associazione scrive al Commissario Prefettizio Dott.ssa Silvana Tizzano.

Ill.mo Commissario, questa mattina I cittadini si sono svegliati senz’acqua nelle loro case. Vogliamo evidenziare i grossi problemi relativi all’approvvigionamento idrico nella nostra città e nell’intero comprensorio del sud pontino dove le perdite di rete creano continue interruzioni nella fornitura idrica, come quella importante che si è verificata questa mattina in via Lavanga.
Abbiamo interpellato il Gestore-chiariscono nella nota- che, oltre a non informarci in alcuna forma, non ci ha fornito indicazioni su tempi certi per la risoluzione del grave problema. Nel frattempo, in piena pandemia, gran parte del centro cittadino si trova oggi senza acqua e lo sarà per molte ore. Le scuole sono aperte ma con riserve limitate e al momento non sappiamo se verranno fornite le autobotti per un minimo di ristoro. Le chiediamo come Cittadini di intervenire interfacciandosi con il Gestore per sollecitare la fornitura di autobotti sostitutive e cogliamo l’occasione per chiederLe come Associazione un incontro al fine di illustrarLe le notevoli problematiche di questo territorio in merito alla gestione della distribuzione idrica. In questa delicata fase, senza il Sindaco e senza l’Assessore preposto, i Cittadini si sentono completamente indifesi e in difficoltà e riappare il fantasma dell’estate 2017.Associazione Cittadini per la tutela dei Beni Comuni di Formia 

Comunicato Stampa

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo