Formia: Bilancio sulla prima edizione del Formia Kids Festival

Pubblicità

Si è conclusa con successo la prima edizione del Formia Kids Festival, evento organizzato dal Comune nel Parco De Curtis di Gianola. Due giornate che hanno visto, dopo il lungo periodo di isolamento e distanza sociale, bambini, genitori, nonni e anche qualche “amico fedele” in una pacifica invasione dell’area dedicata all’evento. Sorrisi, gioia e stupore sono le espressioni che si potevano vedere sui visi dei bambini durante lo svolgimento del festival. 

Si ringrazia per la collaborazione e la buona riuscita della manifestazione: la Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana, l’associazione GianolAmare; l’Associazione Libriamo; l’Associazione Culturale Teatrarte; il Centro Anziani di Gianola; i volontari del servizio civile; il service e la società fornitrice dei servizi e gli uffici addetti.

Il sindaco Gianluca Taddeo: “E’ stata una iniziativa –  spiega – unitamente all’assessore alle Politiche Sociali Rosita Nervino, con cui si è voluto coinvolgere i soggetti che più hanno sofferto durante la pandemia, ovvero i bambini, che ho a cuore da sempre. Donargli dei momenti di socializzazione e divertimento, ma soprattutto di felicità credo sia indispensabile, tra la natura in un’area verde a Gianola che sarà sempre più fruibile alla cittadinanza. Vedere tante famiglie riunite, provenienti da tutto il comprensorio è la prova che il nostro è un territorio che ha sete di iniziative e attrattive che devono essere calendarizzate e che coinvolgano per lo svolgimento anche soggetti del terzo settore”. 

L’assessore Nervino:  “Un sentito ringraziamento lo rivolgo al sindaco Gianluca Taddeo per aver perorato e condiviso questa iniziativa. E’ stata una vera emozione vivere appieno questa esperienza in cui la gioia e la spensieratezza dei bambini sono stati i protagonisti. È proprio questa la principale motivazione che ci spinge già da ora a pianificare la seconda edizione, incrementando con tante novità e tenendo in considerazione anche i suggerimenti che sono stati e verranno forniti dai cittadini. Ringrazio, infine, i consiglieri Giuseppe Antigiovanni e Francesco Di Nitto per il sostegno e la collaborazione che hanno fornito nell’organizzare il Festival”.

“Un particolare ringraziamento a tutti i volontari, ai genitori e ai nonni che ci hanno spontaneamente dedicato il loro tempo – conclude l’assessore Nervino – alla Cooperativa Diaconia; alle associazioni Vsesvit – Comunità Ucraina, Insieme Immigrati in Italia per la loro presenza. L’Amministrazione comunale dal suo insediamento sta dimostrando apertura e disponibilità, soprattutto al confronto aperto su proposte concrete ed anche sulle critiche, ma se costruttive, e che mirano al benessere e alla crescita del nostro territorio.

Ancora grazie a tutti e come sempre disponibili per il bene comune”.

Pubblicità