FORMIA – Carnevale, Clide Rak: “Facciamo chiarezza”

Le3cshop

 “Facciamo chiarezza”. L’assessora alle Attività Produttive Clide Rak torna sulla vicenda Carnevale da giorni al centro di velenose polemiche dopo la decisione dell’amministrazione di indire un bando per selezionare i soggetti incaricati di organizzare il programma di manifestazioni.

“Il nostro intento – spiega – è di supportare anche quelle associazioni che hanno presentato progetti di animazione con richiesta di contributo. Ciò non esclude a priori la possibilità delle altre associazioni di organizzare autonomamente manifestazioni per le quali viene richiesto solo un Patrocinio del Comune. Un avviso pubblico è ben diverso da una richiesta di patrocinio gratuito, le due cose non si escludono a vicenda, richiedono un intervento ben differente da parte dell’amministrazione. Le risorse sono poche – prosegue l’assessora – ma volevamo comunque venire incontro alle richieste di tante associazioni che vogliono promuovere progetti più strutturati di animazione di piazza e magari non dispongono di risorse sufficienti. Naturalmente l’intento è quello di favorire, attraverso un avviso pubblico ed una selezione trasparenti, chi vuole garantire una maggiore partecipazione di cittadini, operatori, famiglie e bambini. Le domande saranno valutate da una commissione in base ai criteri fissati dal bando, anch’essi condivisi in Giunta, e potranno essere approvati anche più progetti, specie se promotori di iniziative capaci di coprire più zone della città. Quello della selezione pubblica è il sistema più trasparente, equo e funzionale per garantire tutti, cittadini in primis, rispetto alle risorse comunali, ciò non toglie che resta per tutti la possibilità di adoperarsi autonomamente, quindi senza richieste di contributi economici dell’Amministrazione, per animare le piazze centrali e periferiche nel periodo di Carnevale”.

Per la prossima programmazione, conclude l’assessora, “partendo per tempo e coinvolgendo altre categorie e strutture, potremo ricominciare a pensare di riportare a Formia, sempre mediante selezione pubblica, il carnevale tradizionale, con carri e sfilate per le strade centrali e periferiche della città. Iniziamo con poco, sperando che si possa insieme seminare per riportare i veri festeggiamenti di carnevale a Formia”.