Formia: Due bandi pubblici, uno con la corsia preferenziale”, la denuncia della consigliera comunale di Formia, Paola Villa

“Da ieri 30 giugno 2023 e fino alle ore 12.00 del 17 luglio 2023 è possibile fare domanda per partecipare alla selezione pubblica della FRZ per la formazione di due graduatorie a scorrimento per l’assunzione di operai addetti allo spazzamento e/o raccolta. Il contratto di lavoro proposto e sia a tempo indeterminato che determinato part-time e full-time.

Le selezioni sono due:

– operai livello 1 dove possono partecipare tutti, anche quelli senza esperienza, che siano cittadini che godono dei diritti civili, in possesso del diploma di scuola media, abbiano la patente B e non abbiano avuto condanne penali passate in giudicato.

– operai livello 2 dove tra i requisiti specifici richiesti vi è un’esperienza lavorativa di almeno 3 mesi (90 giorni effettivi) nella stessa mansione del bando. Noi continuiamo a chiederci perché aggiungere sempre questo requisito obbligatorio, visto che è una selezione pubblica e si sa che molti che fanno gli interinali per la FRZ arrivano da agenzia interinale, e quindi non accedono con selezione pubblica per maturare “l’esperienza richiesta”, vi accedono senza alcun “controllo”. Resta questa una corsia preferenziale ed una procedura poco chiara, trasparente e non certo pubblica, per posti di lavoro in una società a capitale totalmente pubblico, quale è la FRZ! Per chi vorrà partecipare troverà tutto il materiale necessario sul sito della FRZ: avviso, termini, regolamento, requisiti, dove e come fare la domanda (che è online). Ci auguriamo che tutto proceda regolarmente, in modo chiaro e trasparente”. Lo spiega, in una nota, la consigliera d’opposizione Paola Villa (Un’Altra Città e Movimento Cinque Stelle).

Pubblicità