FORMIA – Il maestro Concezio Panone in concerto, domenica 23 all’auditorium “Vittorio Foa”

 Nuovo importante appuntamento della stagione concertistica organizzata e diretta dal Maestro Luigi Pecchia in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Formia.

Domenica 23 febbraio 2014, alle ore 18.30, l’auditorium “Vittorio Foa” ospiterà il concerto “Canzoni senza parole à la manière de..” del Maestro Concezio Panone. Un repertorio variegato e particolarmente inusuale il suo con la rivisitazione “classica” di brani della canzone italiana. Da “Caruso” di Lucio Dalla (“à la manière de…Frescobaldi”) ad Almeno tu nell’universo di Lauzi-Fabrizio (“à la manière de…Locatelli”) da Estate di Martino-Brighetti (“à la manière de…Nokia Tune”) e da una versione “barocca” di “Non son degno di te” a “Domenica bestiale” di Fabio Concato, passando per brani di Giuseppe Verdi, come “La donna è mobile” e “Va, pensiero”.

Il maestro Panone è titolare del monumentale organo “Karl Schuke” del Nuovo Santuario della Madonna del Divino Amore, Kantor della Svenska Kyrkan i Rom, docente di Organo e Composizione organistica al Conservatorio di Musica “Licinio Refice” di Frosinone e membro dell’Istituto dell’Organo Storico Italiano. Ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio “S. Cecilia” di Roma (diploma in organo cum laude) e li ha approfonditi alla “Universität der Musik” di Vienna. Si è affermato giovanissimo vincendo premi al Concorso Nazionale Organistico di Noale-Venezia (1983 e 1985) e al Concorso Nazionale d’Organo “Donato Marrone” di Bari (1985, Primo Premio).

Si esibisce regolarmente nei più importanti festivals e stagioni concertistiche, sia come solista (all’organo, al pianoforte e al cembalo), sia in formazioni corali, cameristiche e orchestrali (Berliner Philarmoniker, Settembremusica di Torino, Festival Internazionale di Musica Antica di Urbino, Liszt Ferenc Academy of Music in Budapest, Palacio Euskalduna Jauregia de Bilbao, Ljubljana Gallus Hall, Tokyo Metropolitan Art Space, University of Daegu-Korea, Accademia Nazionale di S. Cecilia, Teatro dell’Opera di Roma, Orchestra da Camera del Gonfalone, Orchestra Sinfonica di Bari, Filarmonica Umbra).

Quale “Organo solista” ha suonato sotto la direzione di Carlo Maria Giulini, Georges Prêtre, Myung-Whun Chung, Daniel Oren, Vladimir Spivakov, Domenico Bartolucci, Norbert Balatsch, Martino Faggiani. Ha tenuto seminari e masterclass in Italia e all’estero sul repertorio organistico e sull’arte dell’improvvisazione. Per l’Associazione musicale “La Stravaganza” di Roma ha eseguito le integrali per organo di J. S. Bach e J. Brahms. Ha curato il restauro di organi storici, ha progettato nuovi strumenti e sovente è stato invitato a eseguire collaudi e concerti d’inaugurazione.

Concezio Panone è attivo anche come compositore e arrangiatore: suoi lavori, alcuni di essi pubblicati dall’editrice Setticlavio di Salerno, sono stati eseguiti e incisi da cori, ensemble e solisti di chiara fama. Ha registrato concerti per le maggiori emittenti radiotelevisive e ha inciso cd per le etichette Stradivarius, Foné, Paoline, Setticlavio, Primrose Music, Divino Amore. Dal giugno 2012 è Direttore Artistico della stagione concertistica dell’Associazione “Coro Polifonico Romano” presso l’Oratorio del Gonfalone di Roma.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo