Formia: La città dà il benvenuto al DownTour 2019 nell’ambito del quarantennale dell’A.I.P.D

Novità guardaci online in diretta!

La città di Formia dà il benvenuto al DownTour 2019 nell’ambito del quarantennale dell’A.I.P.D. (Associazione Italiana Persone Down). Dal 2 al 6 ottobre il camper arriverà sul territorio e sarà gestito dalla Sezione del Sud pontino. Una staffetta in 37 tappe in cui si stanno avvicendando altrettanti equipaggi delle 53 sezioni, composti da due persone con sindrome Down, un operatore e un familiare. La sezione del Sud Pontino, che è nata a Formia nel 1987, vuole rappresentare un punto di riferimento per genitori, operatori socio-sanitari e tutti coloro che sono interessati alla sindrome di Down. Il viaggio del DownTour è iniziato lo scorso 21 marzo con la Giornata mondiale delle persone con sindrome di Down e in quell’occasione, grazie al coordinamento dell’amministrazione comunale di Formia, i ragazzi della sezione locale diretti dalla dottoressa Katia Macelloni erano stati i protagonisti del flashmob #cittadinicomevoi#   coinvolgendo 450 persone. Dalla settimana prossima verrà distribuito materiale informativo e sarà a disposizione di chi volesse conoscere più da vicino questo mondo. Sarà anche un’occasione per raccogliere fondi a sostegno dell’associazione: a fronte di una libera donazione, sarà distribuito un gadget ricordo. Lo scopo del DownTour è quello di promuovere la piena inclusione sociale delle persone affette da sindrome Down, ma anche favorire una maggiore consapevolezza e capacità di autorappresentarsi. Intende inoltre sensibilizzare l’opinione pubblica, sia attraverso le iniziative locali sia attraverso la campagna mediatica nazionale che accompagna il tour. Questo viaggio servirà a mostrare i volti, le storie e le capacità delle persone con la sindrome Down in coerenza con l’impegno e il lavoro che da 40 anni l’A.I.P.D porta avanti. Il camper arriverà martedì 1° ottobre alle 17, con la prima tappa fissata al Centro Commerciale Itaca (dalle 18 alle 22). Mercoledì e giovedì saranno proiettati dei video prodotti dall’A.I.P.D, il primo all’I.T.C. Filangieri (dibattuto moderato da Anna Casilli, volontaria A.I.P.D. Sud Pontino) e il giorno successivo all’Istituto IPSEOA “Angelo Celletti” (conferenza moderata da Monica Iandolo, volontaria A.I.P.D). Il camper sosterrà giovedì 3 presso la palestra Fabiani fino alle ore 19 per salutare tutti i ragazzi del Basket4ever che inizieranno quel giorno le loro attività. Venerdì 4 si farà tappa a Gaeta al cinema Ariston, dove sarà trasmesso il film Dafne (1^ Visione), che sarà riservato agli studenti dell’Itn-Ite e Liceo Scientifico di Gaeta. Sabato 5 ottobre, infine, il camper ritornerà a Formia: nella sala Ribaud, alle 10.30, dopo i saluti del sindaco Paola Villa e dell’assessore ai Servizi Sociali Giovanni D’Angiò e delle autorità presenti, ci sarà il trailer dello spettacolo teatrale “Hamelin”, realizzato dai ragazzi della cooperativa Nuovo Orizzonte e dall’Ipseoa “Celletti”. Seguirà un dibattito moderato da Rossana Berna, presidente della Commissione Servizi Sociali del Comune di Formia. Alle 16, al Villaggio Don Bosco, si terrà un pomeriggio all’insegna dell’inclusione con la proiezione di video-giochi-animazione e tanto altro e al termine della serata cena di gruppo. Infine, alle 22, il passaggio di consegna del camper con la Sezione A.I.P.D. di Latina.