Formia: La comunicazione “Migliore”

Clicca e scopri i prodotti in vendità

Da qualche tempo a Formia la comunicazione degli eventi portati avanti dall’amministrazione comunale è “Migliore”. 

E non nel senso che abbia goduto di un radicale cambio di passo, sicuramente anche quello vista la sua riconosciuta professionalità, ma proprio perché sembrerebbe essere affidata a un unico soggetto: Nicola Migliore. Che tra determine e delibere in cui di volta in volta compare come vicepresidente, responsabile legale della società, esperto di comunicazione, nel breve volgere di pochi mesi, grazie ai progetti presentati e scelti dall’Amministrazione, ha visto ottenere dal Comune di Formia quasi 25mila euro. 

Nel dettaglio, il “Migliore”, in qualità di operatore economico, ottiene la somma di diecimila euro a seguito di affidamento per il servizio di comunicazione degli eventi organizzati dal Comune di Formia nel periodo Estate – Natale 2022 (determina dirigenziale n. 1396/2022). Successivamente, dietro offerta, mediante trattiva su MEPA, alla Ditta ” Migliore Nicola” viene riconosciuto un importo di quasi 5000 euro, esattamente 4994 euro,  per la comunicazione del “Med Blue Economy “. Infine, il 15 Settembre 2022, dietro presentazione di un protocollo, al vice Presidente del Comitato Organizzativo University Village, di nuovo Nicola Migliore, comitato inserito poche settimane prima nell’Albo delle associazioni del Comune di Formia (determinazione dirigenziale n. 708), viene affidato un contributo di 10.000,00 euro inerente la manifestazione University Village (delibera n. 248).

E se è per lo meno curioso che in quest’ultima Delibera comunale venga citato il vice Presidente e non il Presidente del Comitato, nome più volte da me chiesto anche in Commissione Turismo ma mai dichiarato, senza che il Presidente della Commissione Turismo Mattia Zannella o l’Assessore Giovanni Valerio si siano posti il problema, ancora più immediata ci appare la domanda se un comitato possa essere destinatario di contributi comunali. Una domanda che riteniamo, se il Segretario Comunale non intenderà intervenire prima, andrebbe approfondita dalla Commissione consiliare Trasparenza: quanto meno per capire se tutto ciò è solo una questione di coincidenze e casualità oppure un assopigliatutto come nella peggiore tradizione della politica formiana. 

Quella del “chi vince, parla e comanda”.

Fonte: Pagina Facebook di Paola senza bavaglio Villa

Pubblicità

https://www.instagram.com/p/Cj-a3_4I589/